San Giorgio: Un buon “Elisir d’amore” a San Rocco. VIDEO

Un avvenimento straordinario: Per la seconda volta una vera opera lirica è andata in scena nel nostro Comune.

Dopo la “Cavalleria Rusticana” dell’anno scorso, sabato otto agosto nella bella cornice di villa Cavazzocca-Bressan, a S. Rocco di S. Giorgio in Salici, è andato in scena “L’elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti, in occasione della ventunesima edizione del Galà in onore del nostro grande tenore Giuseppe Lugo.

20150808 ELISIR d'amore Adina, Nemorino Belgore 041Ancora una volta un grande successo di pubblico, quattrocento persone che hanno per la prima volta pagato dieci euro d’ingresso, ma che oltre all’opera lirica, alla fine hanno gustato anche un buon risotto.

Il pubblico ha apprezzato molto l’esibizione dei cantanti dell’orchestra, del coro, ottenendo anche il bis della famosa romanza “Una furtiva lacrima”.  

Un plauso all’Associazione culturale Arte insieme Giuseppe Lugo, e al dinamico Ezzelino Bressan, che con il sostegno economico del Comune di Sona e di qualche sponsor, riesce a realizzare un avvenimento eccezionale.

All’inizio hanno salutato il pubblico il Presidente della Provincia Antonio Pastorello e il Sindaco Gianluigi Mazzi. Presenti alla serata anche l’Assessore Gianmichele Bianco, il Consigliere Maurizio  Moletta, il Sindaco di Sommacampagna Gabriella Manzato, il Parroco di Lugagnano don Antonio Sona ed il Parroco di Sona don Giorgio Zampini.

Ecco alcuni VIDEO tratti dal concerto

.

.

.

.

.

.

Articolo precedenteDon Flavio Bertoldi nominato Parroco a Isolalta. Fu a Sona dal 2001 al 2008
Articolo successivoLugagnano: venerdì “Lesso e Pearà” e sabato “Bigoleria”, organizzano i NAL
Vive a Palazzolo dalla nascita (10.9.1939). Laureato in Scienze Agrarie a Bologna, ha una moglie e due figlie. Ha operato nell’Amministrazione comunale di Sona per vent’anni, dapprima Consigliere, poi Assessore e infine Vicesindaco. Appassionato di scienze, natura, tradizioni e storia locale, raccoglie fotografie di persone di Palazzolo e redige alberi genealogici. Ha partecipato alla stesura delle pubblicazioni “Sona, appunti di storia”, “Lugagnano, Palazzolo, S. Giorgio, Sona” , volumi primo e secondo. Fa parte dell’Associazione La Torre di Palazzolo e del Gruppo di Ricerca per la Storia Locale della Biblioteca comunale. Nel 2006 ha iniziato la collaborazione con il Baco da Seta.