San Giorgio in Salici: si spacciano per Carabinieri e derubano una casa con la scusa di cercare denaro falso

Ascolta questo articolo

Ogni furto nelle abitazioni ha risvolti estremamente gravi e spiacevoli per chi lo subisce, ma quello verificatosi nella mattina di venerdì 17 novembre a San Giorgio in Salici ha sicuramente delle caratteristiche ed una dinamica particolarmente inquietanti ed odiose.

Attorno alle ore 11 a San Giorgio in Salici, in via Montebruson, due persone si sono, infatti, presentate alla porta di un’abitazione spacciandosi per Carabinieri, spiegando di essere stati inviati per controllare la presenza di banconote false.

I due falsi militari dell’Arma si sono fatti, quindi, consegnare dai malcapitati residenti nella casa una grossa somma di denaro, qualche migliaio di euro, e poi, con il pretesto di fare degli ulteriori accertamenti, se ne sono andati con il malloppo.

Non soddisfatti di quanto realizzato, sembra che gli stessi due falsi Carabinieri nella medesima giornata di venerdì abbiano compiuto altri furti con la medesima tecnica anche in Valpolicella.

Del furto a San Giorgio in Salici è stata subito sporta denuncia agli agenti della Polizia Locale di Sona ed ai Carabinieri di Sommacampagna, questa volta i veri militari.