San Giorgio in Salici: il forte vento fa cadere un cipresso sul “Cionca”. Danni in altri punti del territorio

A causa del forte vento che in queste ore sta spazzando anche il Comune di Sona, verso le 18 è caduto il vecchio cipresso, alto più di venti metri, posizionato praticamente davanti all’ingresso del ristorante “Il Bersagliere”, conosciuto come “Dal Cionca”, in località San Rocco di San Giorgio in Salici.

Alcuni scatti del cipresso cascato a San Giorgio in Salici.

Il cipresso sradicato sembra fortunatamente non aver causato moltissimi danni all’edificio, salvo aver danneggiato il piccolo terrazzino antistante l’ingresso del ristorante.

Sul posto sono presenti i Carabinieri di Sommacampagna, con una volante, e si attendono i Vigili del Fuoco per rimuovere la pianta.

Sarà probabilmente necessario tagliarla a pezzi in quanto in questo momento, di fatto, ostruisce completamente l’ingresso del ristorante.

Altre piante cadute sono registrate a San Giorgio in Salici nei pressi della chiesa e nella piazzetta di via Santini e sulla strada che collega Lugagnano a Caselle di Sommacampagna.

La pessima situazione metereologica che sta colpendo con violenza tutto il Veneto, e la piena dell’Adige, hanno portato ad una nuova ordinanza del Prefetto di Verona: martedì 30 ottobre, come lunedì 29, le scuole del Comune di Sona, come di tutto il Veneto, resteranno chiuse.

.

..

Articolo precedenteScuole chiuse pure martedì per il maltempo, anche a Sona. Il Prefetto ha deciso
Articolo successivoUna notte di tempesta sul territorio del Comune di Sona: alberi caduti e Vigili del Fuoco in azione
Abita a San Giorgio dalla nascita (14 marzo 1960). Sposato con Paola, è attivo da sempre nel mondo del volontariato. Ha fatto anche un’esperienza politica a livello locale come Consigliere comunale dal 1990 al 1998. Da una decina d’anni lavora nel sindacato Cisl. E’ appassionato di fotografia, informatica, automobilismo e amante dei cani. Collabora con il Baco da Seta dal 2002.