San Giorgio in Salici: ancora inagibile il parchetto di via Borsellino. E restano i pericoli per i bambini

Quanto è importante la sicurezza di un uomo? Davvero molto, non ci sono dubbi. E la sicurezza di un bambino? Ancora di più.

Eppure a San Giorgio in Salici c’è una piccola area giochi fornita di altalena e scivolo, completamente inagibile. E in questo senso sono molte le segnalazioni dei residenti in via Paolo Borsellino, inviate anche al Baco.

Alcune di queste segnalazioni sono pervenute direttamente al Sindaco Mazzi il quale lo scorso fine giugno, dovendo fare un’ispezione al cantiere aperto dalla “Gestioni Immobiliari Rigo S.r.l.”, a poche decine di metri dal parco giochi, ha visitato anche lo spazio verde e, evidentemente resosi conto della situazione, ha chiesto alla Polizia Locale di mettere i sigilli affinché nessun bambino potesse salirvi.

La struttura dello scivolo, infatti, risulta gravemente compromessa. Vi sono chiodi sporgenti, pezzi di legno scheggiato e manca totalmente uno scalino della scala realizzata per accedere alla togoba (la parte alta), per non parlare del tetto.

L’intento del Sindaco doveva essere quello di chiudere, momentaneamente, la struttura per dare la possibilità a chi di dovere di metterla in sicurezza. Tuttavia ad oggi, ovvero a quasi due mesi dall’ispezione e successiva chiusura dell’area verde, nulla è cambiato. Anzi, i sigilli hanno ceduto a causa, probabilmente, degli agenti atmosferici.

I motivi che avevano portato alla chiusura del parchetto rimangono, come rimangono quindi le preoccupazioni per i bambini che dovessero utilizzare quello spazio giochi.