Sabato un evento tutto da scoprire in teatro a Sona: prendersi un caffè con la propria paura a ritmo di jazz

Sabato 23 febbraio alle ore 21, nel Teatro Parrocchiale di Sona prende vita il primo evento della rassegna musicale “Tre domande semplici”. Ognuno dei tre incontri è caratterizzato da una domanda (che ne da il titolo) che verrà poi sviscerata durante la serata grazie all’aiuto di artisti che porteranno sul palco musica, ma anche poesia, illustrazioni, storie, in un clima volutamente intimo, caldo e rilassante. Lo scopo della rassegna è portare in superficie temi che viviamo tutti i giorni ma che portano con sé domande che solo raramente si riesce a porsi ad alta voce.

La prima serata, il cui titolo è la domanda “#1 CHE VOLTO HA LA PAURA?”, porta con sé un altro quesito: ci hanno abituato a scappare dalle nostre paure. Ma se decidessimo di accoglierle e berci un tè insieme, chi ci troveremmo di fronte?

A guidarci nel primo incontro saranno i ragazzi della giovane associazione teatrale villafranchese “ARegolaD’Arte”, che introdurranno la serata accompagnandoci al tavolo dove prenderemo il tè con la nostra paura.

Seguirà poi circa un’ora di proposta musicale con la sonorità che forse più si presta per un appuntamento di questo genere: il jazz, con Marcello Abate. Il musicista, classe 1990, diplomato in chitarra jazz al conservatorio ed insegnante di chitarra moderna, da anni si esibisce come musicista professionista collaborando con Buds Quartet di Mauro Negri ed altri nomi noti in giro per l’Italia e all’estero, fino alla Norvegia. Sarà sempre con “ARegolaD’Arte” che dalla paura ci congederemo, in modo dolce e “poetico”. All’evento seguirà un buffet.

Gli eventi sono organizzata dall’associazione (E)Vento tra i salici con la collaborazione dei progettisti del blog online della Biblioteca di Sona “Pietro Maggi”, da cui prende la rassegna prende ispirazione e che è visitabile cliccando qui. Finanziamenti dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona e di Progetto Bandito (progetto che sostiene idee giovanili finanziato da Regione Veneto).

La biglietteria apre alle ore 20.30 e l’ingresso è a offerta libera (minimo 5 euro). E’ possibile la prenotazione online dei biglietti (con pagamento alla serata).

Il prossimo appuntamento in calendario si intitola #2 COME NASCE UNA DONNA?, e sarà in teatro a Sona il 15 marzo.

Agnese Bonetti

About Agnese Bonetti

Credo che ognuno di noi dovrebbe muoversi attivamente per creare il mondo a cui aspira, facendo un passo dopo l'altro. Questo desiderio per me si è concretizzato con la possibilità di dare nuova vita alla Biblioteca di Sona, facendone un luogo di contaminazione e arricchimento culturale, creando uno spazio di aggregazione per i giovani. Da qualche mese ho anche la fantastica opportunità di lavorare come libera professionista nell’ambito della comunicazione e della grafica, collaborando con realtà come Lino's & Co., 311 Verona e, ovviamente, Il Baco. Sono una sangiorgiana, nata il 13 ottobre 1992.

Related posts