Sabato sera a Sona torna il teatro con il Mago di Oz

Sabato 9 gennaio alle ore 20.30 nel teatro parrocchiale di Sona va in scena il terzo appuntamento della 19esima Rassegna di Teatro per famiglie “Buonanotte Sognatori”, ideata ed organizzata dai genitori dell’Associazione Cav. Romani in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona.

mago ozSul palco di Sona faranno il loro debutto la Compagnia TeatroProva di Bergamo con uno spettacolo dal titolo “Il Mago di Oz” tratto dal racconto di Baum L. Frank.

Dorotea è finita nel regno di Oz. Come farà a tornare a casa? Per fortuna troverà degli amici che come lei cercano qualcosa e aiutandosi l’uno con l’altro riusciranno a scoprire… che già hanno in sé ciò che cercano: coraggio, passione, intelligenza e un po’ di magia.

L’idea di mettere in scena questa storia utilizzando la tecnica del teatro di figura nasce dalla convinzione che il regno di Oz sia molto vicino al regno dei burattini, entrambe infatti sono regni di fantasia i cui protagonisti non hanno un cuore, un cervello e neppure il coraggio di muoversi ma continuano, nonostante ciò, a impressionare per la propria capacità di far provare ai bambini, sentimenti, emozioni… e un pizzico di saggezza.

Il TeatroProva associa alla recitazione dei burattini quella degli attori che entrano e escono dalla “baracca” per rendere ancora più reali i personaggi della vicenda.

La regia è di Michele Teatin, le scene sono di Giuseppe Padovani, attori in scena: Annamaria Sofia, Cristina Todeschini, Graziano Coltri, Maristella Zorzi.

Ingresso libero.

.

Articolo precedenteTre giorni a Spiazzi per gli Scout di Lugagnano, inseguendo Jumanji
Articolo successivoEpifania a Lugagnano: falò, Re Magi, musica, tradizioni e… un ottimo risotto. FOTO e VIDEO
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.