Sabato “Lo schiaccianoci” a teatro a Sona, per la rassegna Buonanotte Sognatori

Sabato 22 febbraio alle ore 20.30 nel teatro parrocchiale di Sona va in scena l’ultimo spettacolo del calendario 2019-2020 della Rassegna di Teatro per famiglie “Buonanotte Sognatori”, ideata ed organizzata dai genitori dell’Associazione Cav. Romani in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona.

Sul palco sarà presente per questo quinto ed ultimo appuntamento Nicola Pazzocco della compagnia “Fior di teatro” con “Lo schiaccianoci”, con la supervisione di Paola Zermian e le luci di Barbara Bianchi.

Realtà e fantasia, giocattoli mansueti che diventano valorosi combattenti e incubi che fioriscono in splendidi sogni… tutto si mescola nella storia dello Schiaccianoci, un eroe un po’ fuori dal comune che incanta e diverte, da più di duecento anni, grandi e piccini di tutto il mondo.

La trama racconta di Marie che riceve in dono dal padrino Drossermeyer uno schiaccianoci, un buffo soldatino dalla grossa testa e dai forti denti per rompere bene i gusci, ma il dispettoso fratello Fritz glielo rompe. Nella notte i giocattoli della casa si animano e improvvisano una battaglia per impedire ai topi di portarsi via lo Schiaccianoci, il quale riesce a sconfiggere il Re dei topi. A questo punto lo Schiaccianoci, ritornato Principe, conduce Marie al castello della Fata Confetto…

Va detto che questo spettacolo sostituisce “Pollicina” di e con Evelina Pershorova, scomparsa purtroppo prematuramente a gennaio. Una presenza quella di Evelina al Buonanotte Sognatori costante ogni anno e che quindi non sarà certamente dimenticata con facilità.

Ricordiamo che Buonanotte Sognatori è una rassegna che viene organizzata grazie agli sponsor Planetel e Leaderform e con la collaborazione della Pro Loco Sona. Il Baco da Seta è media partner della rassegna.

L’ingresso come sempre è libero.

Enrico Olioso

About Enrico Olioso

Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani e socio Avis dal 1984. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014.

Related posts