Sabato a Sona torna Buonanotte Sognatori con “La zuppa di sasso”

Sabato 20 febbraio alle ore20.30 al teatro parrocchiale di Sona, va in scena il quarto appuntamento della rassegna di teatro per famiglie “Buonanotte Sognatori”.

Sul palco questa serata salirà Evelina Pershorova del Teatro Oplà di Bologna con uno spettacolo dal titolo “La zuppa di sasso”.

Verrà raccontata una storia che viene da lontano, portata dal vento e dagli uomini, che viene dalla Terra di tutte le terre, la terra del Sole. Un grande baobab evocato al centro della corte, e la storia prende vita! Quando i sassi erano pane esisteva una terra orgogliosa, la terra-di tutte-le terre…”.

E la narrazione si tesse con la musica in una continuità di trasformazioni che evocano terre lontane, esodi forzati, nuovi arrivi, possibili incontri. Si racconta di un Leone arrivato da poco e il suo rapporto con le creature della terra straniera che lo ospita, tutti attorno ad una zuppa che cuoce, e nell’attesa della condivisione del cibo la giocosa scoperta delle reciproche identità e differenze.

Una metafora moderna, attuale che la fiaba narra con quella consapevolezza simbolica che la rende eterna, universale, interculturale.

Regia di Serena Sartori, di e con Evelina Pershorova e Nicola Pazzocco. Disegni e luci di Thomas Simoncini.

Ingresso come sempre libero.

.