Sabato a Sona gran finale di Buonanotte Sognatori con “Il Piccolo Principe, storie di sabbia”

Sabato 18 marzo alle ore 20.30 nel teatro parrocchiale di Sona va in scena il quinto ed ultimo appuntamento della Rassegna di Teatro per famiglie “Buonanotte Sognatori” ideato ed organizzato dai genitori dell’Associazione Cav. Romani in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona.

Sul palco salirà per questo appuntamento la Compagnia dell’Arca con Sara Ferrari, Valerio Bufacchi e Vanessa Borrini.

In questa serata lo spettacolo proposto è “Il Piccolo Principe, storie di sabbia”.

Uno spettacolo interattivo che fonde insieme sand-art, musica e teatro e che ci racconta l’emozionante storia del Piccolo Principe dal punto di vista dell’aviatore: “Non ho mai capito cosa spinse il Piccolo Principe ad abbandonare il suo pianeta, forse una migrazione di uccelli… ma un giorno disse addio al suo piccolo pianeta e al suo piccolo fiore, una semplice rosa esigente di un amore che il Piccolo Principe non aveva saputo comprendere…”

“Cerca di essere felice, ti voglio bene” disse il fiore…

Ogni incontro è narrato, cantato e accompagnato da musiche originali suonate anche dal vivo e immagini create con la sabbia sempre dal vivo su lavagna luminosa, e proiettate.

L’atmosfera è davvero suggestiva e riesce a rapire l’attenzione di grandi e piccini.

L’ingresso è libero. La serata sarà di nuovo l’occasione per sostenere con una raccolta fondi il paese devastato dal terremoto Fonte del campo, iniziativa promossa dalla Pro Loco Sona assieme a numerose associazioni.

Articolo precedenteElia Frinzi di Lugagnano al palazzo dell’ONU a New York come delegato per lo Stato del Lichtenstein
Articolo successivoNuovi arredi per le scuole: il Comune di Sona investe 40mila euro in banchi, cattedre, bacheche e molto altro
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.