Rosa Arduini di Caselle di Sommacampagna è stata trovata. E’ molto provata ma è viva

La notizia è importante. Attorno alle 12.30 di oggi è stata ritrovata Rosa Arduini. La signora di 84 anni era scomparsa due giorni fa, lunedì primo gennaio, dalla sua residente a Caselle di Sommacampagna. Era stata vista l’ultima volta intorno alle 16.30 vicino allo stabilimento Agriform di Sommacampagna.

Subito erano scattate le ricerche, che da lunedì sera hanno coinvolto i carabinieri e la polizia locale, oltre a tanti volontari, alla protezione civile, ai vigili del fuoco ed anche con l’utilizzo di droni. Grandissima pure la preoccupazione che è corsa sui social.

La bella notizia è che Rosa è stata ritrovata attorno a mezzogiorno e mezzo di oggi a Lugagnano, in località Siberie. A vederla è stata una signora di Lugagnano, che l’ha scorta riversa in una canaletta di irrigazione. La soccorritrice, che è anche una fisioterapista, le ha prestato i primi soccorsi per poi chiamare l’ambulanza che ha trasportato la signora Arduini all’ospedale di Villafranca.

Subito Rosa sembrava completamente inerte, ma dopo il primo intervento della signora che l’ha soccorsa ha ripreso debolmente conoscenza. Ora verrà curata in ospedale. Una vicenda quindi che sembra fortunatamente risolversi bene, anche se sono tutte da valutare le condizioni di salute della ottantatreenne dopo due notti trascorse all’aperto.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews