Questionario del Baco: rispondono Sebastiano e Manuel dei Lovers di Palazzolo, amici da sempre

A Palazzolo sono conosciuti da tutti. Amici da sempre e quando alla Redazione è stato chiesto di indicare una persona per questo questionario sono stati tra i primi ad essere scelti, difficile però scegliere chi dei due e quindi… intervista doppia. “Palazzolesi de soca”, classe 1976 Sebastiano e 1977 Manuel (nella foto), il primo sposato con Debora, il secondo single felice.

Entrambi vestono la maglia degli Amatori, i Lovers Palazzolo. Allegri, sempre pronti alla battuta, disponibili a dare una mano anche nel campo associativo, da anni infatti collaborano all’organizzazione del torneo di calcio organizzato dal Circolo Giustiniano e gestiscono il chiosco della birra durante la sagra. Chi li conosce sa che non è un caso che entrambi abbiano messo tra i difetti la bontà… in effetti questo loro “difetto” non li ha consentito di sottrarsi a questo questionario.

Ecco le loro risposte al questionario del Baco.

Il tratto principale del tuo carattere?

Manuel: simpatia

Sebastiano: sono un buono

La qualità che preferisci in un uomo?

Manuel: sincerità

Sebastiano: sincerità

La qualità che preferisci in una donna?

Manuel: allegria

Sebastiano: la forza

Quel che apprezzi di più nei tuoi amici?

Manuel: onestà

Sebastiano: la gioia di vivere

Il tuo principale difetto?

Manuel: bontà

Sebastiano: essere troppo buono

Il tuo sogno di felicità?

Manuel: una casa tutta mia

Sebastiano: si sta avverando (la paternità, NdR)

Quale sarebbe, per te, la più grande disgrazia?

Manuel: la solitudine

Sebastiano: la fine del mondo

Il Paese dove vorresti vivere?

Manuel: Stati Uniti

Sebastiano: a Palazzolo si sta bene

Il colore che preferisci?

Manuel: blu

Sebastiano: rosso e nero

La bevanda preferita?

Manuel: la birra

Sebastiano: la birra

Il piatto preferito?

Manuel: la pizza

Sebastiano: carne alla griglia

I tuoi eroi nella vita reale?

Manuel: tutti coloro che riescono a vivere onestamente

Sebastiano: chi fa del bene

Il giorno più importante della tua vita?

Manuel: lo sto ancora aspettando

Sebastiano: il matrimonio

Quel che detesti più di tutto?

Manuel: la falsità

Sebastiano: l’ignoranza

In che città vorresti vivere?

Manuel: New York

Sebastiano: Verona va benissimo

Cosa ti piace di più della frazione di Sona dove vivi?

Manuel: il campo da calcio dietro la Chiesa di Palazzolo

Sebastiano: la tranquillità

I personaggi storici che disprezzi di più?

Manuel: Hitler

Sebastiano: Coloro che hanno fatto sì che il Nazismo ed il Comunismo mietessero tante vittime

Il dono di natura che vorresti avere?

Manuel: i piedi di Roberto Baggio

Sebastiano: i piedi di Beghini Sebastiano

Come vorresti morire?

Manuel: non ci penso

Sebastiano: non lo so, non ci penso

Stato attuale del tuo animo?

Manuel: sereno

Sebastiano: raggiante

Le colpe che ti ispirano maggiore indulgenza?

Manuel: nessuna

Sebastiano: sbagliare è umano, perseverare…

Il tuo motto?

Manuel: vivi e lascia vivere

Sebastiano: l’è meio magnar sforsà che laorar de gusto

Il Questionario del Baco
Questionario liberamente tratto dal cosiddetto “Questionario di Proust”, un test sulla propria personalità. Il suo nome e la sua moderna popolarità come forma di intervista è dovuta alle risposte che diede lo scrittore Marcel Proust. Alla fine del Diciannovesimo secolo, quando Proust era ancora nella sua adolescenza, rispose a un questionario in lingua inglese in un diario di confessioni appartenente alla sua amica Antoinette, figlia del futuro Presidente Felix Faure.