“Ricordando Franco Conti”: martedì a Sona i Sindaci di oggi e di ieri parlano dei valori della politica. Modera il Baco

Ascolta questo articolo

“Passione, impegno e coerenza. C’era una volta la politica”: questa il tema forte attorno al quale martedì 20 marzo alle ore 20.45 presso la sala Consiliare di Sona, in piazza Roma, 1, i Sindaci di Sona di oggi e di ieri daranno vita ad un dibattito sulle prospettive alte della politica.

Il Sindaco Renato Salvetti inaugura la scuola di Lugagnano nel 1980.

L’evento, che non ha precedenti proprio per i relatori coinvolti, è organizzato da Il Maestrale, con il patrocinio del Comune, ed Il Baco da Seta è media partner dell’evento.

L’occasione della serata è il ricordo di Franco Conti, che fu Sindaco di Sona dal 1995 fino al luglio 1998, anno della sua scomparsa vent’anni fa.

La figura di Franco Conti verrà ricordata nell’introduzione alla serata da parte di Ezio Costa, già Vicesindaco di Sona durante l’Amministrazione del Sindaco Raffaele Tomelleri.

Il dibattito, come si diceva, vedrà confrontarsi sui temi del valore e delle motivazioni dell’impegno politico, i Sindaci di Sona di oggi e di ieri.

Raffaele Tomelleri, Sindaco di Sona del 1998 al 2003

Interverranno Renato Salvetti, che fu Sindaco di Sona dal 1975 al 1980, Giorgio Gatto, primo cittadino dal 1980 al 1985, Raffaele Tomelleri, la cui amministrazione andò dal 1998 al 2003, Flavio Bonometti, che coprì la carica di Sindaco dal 2003 al 2008, Gualtiero Mazzi, Sindaco dal 20083 al 2013, e Gianluigi Mazzi, primo cittadino in carica dal 2013.

Si tratta sicuramente di un’occasione preziosa per riflettere anche su cosa sia oggi la politica, in anni nei quali assistiamo invece ad un rifiuto generalizzato dell’impegno politico e nei quali la figura stessa del politico viene avvertita sempre più con diffidenza.

L’esperienza dei relatori, che hanno guidato e guidano il nostro Comune nel ruolo amministrativo e politico più importante, sarà interessante per un confronto teso a capire se la politica debba seguire nuovi percorsi, riscoprire valori del passato oppure sia inevitabilmente destinata ad un progressivo declino.

Durante la serata ampio spazio sarà dato anche agli interventi e alle domande del pubblico.

A moderare l’incontro sarà Gianmaria Busatta, cronista de Il Baco da Seta.