Renato Zero e la panara: una nuova opera per Giovanni Genesini di Lugagnano

Non si ferma proprio mai Giovanni Genesini. Dopo la panara dedicata a Gianni Morandi che, come abbiamo scritto sull’ultimo numero della nostra rivista, il cantante bolognese ha ricevuto e molto apprezzato, arriva in questi giorni un’altra creazione dell’artista di Lugagnano.

panara renato zero genesini lugagnano 2016Giovanni è noto per le sua abilità artistiche nel costruire ed intagliare dei taglieri (o panare) che, nelle sue mani, diventano delle vere e proprie opere uniche. 

Questo originale creatore di originali opera stavolta ha realizzato una bellissima panara che riporta il visto del cantante Renato Zero, pure lui – come Morandi – passato dall’Arena negli scorsi mesi.

La mia passione per questo tipo di arte – aveva spiegato Giovanni al Baco, quando eravamo andati ad intervistarlo per un altro servizio – è nata circa vent’anni fa, quasi per sbaglio, grazie ad una signora che è venuta nel mio laboratorio, mettendomi in testa questa idea di realizzare sculture nel legno. Ho incominciato ed ad oggi ne ho realizzate oltre 150.

Moltissimi sono i personaggi raccontati negli anni da Giovanni Genesini con le sue panare. Tra i tanti, Papa Francesco e Lucio Dalla.

Nelle foto Giovanni nel suo laboratorio durante la realizzazione dell’ultima sua opera e, sopra, un particolare della panara finita.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews