Quando Paolo Rossi fece il testimonial per un’azienda di Palazzolo

Ascolta questo articolo

Nel suo bellissimo libro “Palazzolo una piccola Montecarlo”, dedicato alla storia dimenticata delle gare di go kart che si tenevano nella frazione e da poco dato alle stampe, Massimo Giacomelli racconta un episodio che riguarda Palazzolo e che oggi appare incredibile. E che torna di attualità nel giorno in cui l’Italia piange la scomparsa di Paolo Rossi.

Alla fine degli anni Settanta, l’Unione Sportiva Palazzolo, che usciva provata dall’organizzazione delle gare di go kart a causa del mortale incidente che si era verificato in occasione dell’ultima competizione, continuò nella sua attività con altri sport.

Prese quindi consistenza il calcio attraverso la costituzione di una squadra che, iscritta ai campionati provinciali di seconda e terza categoria, disputò le partite interne nel campo sportivo comunale di Bosco di Sona. In questa maniera decine di ragazzi del paese ebbero accesso, con le squadre del settore giovanile, alla pratica sportiva.

A far sognare a qualcuno di loro una carriera nel mondo del pallone contribuirono – e qui sta la notizia incredibile raccontata da Giacomelli – le svariate visite in paese del più famoso calciatore italiano di quegli anni: proprio Paolo Rossi.

Cannoniere della Nazionale Italiana e stella del campionato del mondo disputato in Argentina, Paolo Rossi fu ingaggiato come testimonial dal Calzaturificio Stilman per il lancio del marchio Ciak; il binomio campione sportivo/prodotto di consumo, innovativo per quei tempi, fu un vero successo di marketing che vide affissi in molte città italiana i manifesti col viso sorridente di Rossi e le scarpe prodotte a Palazzolo.

Ricordiamo che Paolo Rossi è l’unico giocatore al mondo, assieme al brasiliano Ronaldo, ad aver vinto nello stesso anno il Mondiale, il titolo di capocannoniere di quest’ultima competizione e il Pallone d’oro. Quindi, per capire le dimensioni della vicenda, è come se oggi un’azienda sonese prendesse come testimonial Messi, o Ronaldo della Juventus.

Curiosità da un mondo che anche da queste cose si capisce definitivamente scomparso. Come è scomparso oggi Paolo Rossi, icona di un’Italia che non c’è più.