Prosegue a Lugagnano, Palazzolo e San Giorgio in Salici la riqualificazione dell’illuminazione pubblica

Il Comune di Sona prosegue il piano di riqualificazione energetica dell’illuminazione pubblica avviato nel 2017, comprendente la sostituzione di armature obsolete con nuove lampade a tecnologia LED.

Entro quest’anno saranno circa 132 i punti luce sostituiti, con un notevole risparmio energetico ed un miglioramento della luminosità, grazie alla tecnologia LED con ottica asimmetrica per illuminazione stradale e urbana, che raggiunge temperature di colore di 3000K.

Gli ultimi interventi in corso di completamento a Lugagnano interessano le vie Isarco, Tirso e Reno (intera zona residenziale) con la sostituzione di 33 armature da arredo urbano. Il Comune interviene anche in via Beccarie con la sostituzione di 18 armature stradali. Con l’occasione in via Beccarie è stata anche ripristinata l’illuminazione su due attraversamenti pedonali.

A San Giorgio in Salici l’intervento interessa via Fratelli Zorzi con la sostituzione di 3 armature. A Palazzolo vengono sostituite 9 armature in via Cecco Angiolieri.

“Il rinnovamento del vecchio impianto di illuminazione pubblica – spiega il Sindaco Gianluigi Mazzi – è un obiettivo che ci siamo posti fin dall’inizio del precedente mandato, a causa della presenza di installazioni di oltre 30 anni, che presentavano limiti e problematiche di infiltrazione portando spesso allo spegnimento dei punti luce o dell’intera linea collegata. Le nuove lampade a LED che stiamo installando permettono di diminuire considerevolmente l’inquinamento luminoso, di ridurre i costi di manutenzione e soprattutto di migliorare la luminosità e l’illuminazione complessiva delle strade, concentrando in modo più efficace il fascio luminoso; un aspetto percepito molto positivamente dai nostri cittadini.”

L’importo complessivo di questo intervento ammonta a 30mila euro.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews