Progetto Associazioni: insieme è meglio, un altro importante passo!

Questa volta l’incontro era stato annunciato oltre che sui mezzi di comunicazione locale (Baco da Seta e pannelli a messaggio variabile, anche con un invito scritto a tutte le associazioni del Comune). E la risposta c’è stata. Pur tra perplessità unita a curiosità, tra dubbi uniti a voglia comunque di provare, il progetto “Associazioni: Insieme è meglio”, ha di fatto confermato il suo avvio.

 

Ad ogni incontro, nuove associazioni si avvicinano, ascoltano, fanno domande e tornano a casa con una, seppur piccola, certezza in più. Quella che sicuramente… Insieme è meglio! Ma veniamo al racconto della serata, degli argomenti trattati e delle conclusioni raggiunte anche per coloro che non hanno potuto (o voluto ancora per una volta) partecipare.

 

Il tema centrale della serata è stato certamente quello della Lotteria delle associazioni, avviato ufficialmente l’8 dicembre e che, come abbiamo più volte avuto modo di ricordare, prevede la vendita di biglietti al costo di 1 euro ed il cui ricavato va, per metà all’associazione che vende il biglietto e per l’altra metà al monte premi ed al sostegno dei 3 progetti scelti per questa prima edizione e che ricordiamo:

  1. Nuova ambulanza per rendere possibile e garantito il servizio di assistenza sanitaria del SOS Sona.
  2. Sostegno alla realizzazione del museo storico degli Alpini di Lugagnano, un progetto di valore didattico e culturale per tutti i cittadini ed in particolare per le nuove generazioni perché, “Senza storia non ci può essere futuro”.
  3. Sostegno all’acquisto di un mezzo di trasporto per i servizi sociali del Comune.

 

È stato importante verificare la costante e progressiva adesione di nuove associazioni a questa iniziativa che ha portato alla vendita, dopo un solo mese di più di 12.000 biglietti. Ricordiamo a riguardo che l’estrazione si svolgerà il 2 giugno prossimo all’interno di un importante evento che sarà organizzato assieme alle associazioni.

 

Importante presenza nella serata, anche se non unica, è stata certamente quella del presidente del Comitato Carnevale di Lugagnano Iseo Merzari, il quale ha informato l’assemblea che in occasione delle iniziative che saranno organizzate come Comitato nelle prossime settimane, ci saranno due eventi particolarmente significativi che coinvolgeranno le associazioni del territorio: venerdì 1 marzo la cena delle associazioni e domenica 3 marzo la sfilata per le vie del paese. Due occasioni da non perdere per stare assieme e nelle quali sarà possibile sostenere questo progetto comune della lotteria delle associazioni.

 

Ad oggi le associazioni che hanno ufficialmente aderito all’iniziativa della lotteria sono: S.O.S. Sona, Gruppo Alpini Lugagnano, N.A.L. (Negozi Associati Lugagnano), Gruppo Alpini Palazzolo, Ass. Cav. Romani, Avis Comunale Sona. E naturalmente Il Baco da Seta.

 

Altra iniziativa che è stata discussa è quella della definizione del programma delle manifestazioni al fine di conseguire un duplice obiettivo: Conoscere e promuovere le iniziative organizzate durante l’anno, coordinare i vari eventi cercando di evitare sovrapposizioni che non giovano a nessuno. Il calendario sarà pubblicizzato a cadenza trimestrale come prima fase di questo progetto. L’accordo è di comunicare le date degli eventi in programma nel 2013 entro venerdì 15 febbraio, serata del prossimo incontro con le associazioni. Sarà importante raccogliere quante più informazioni possibili e altrettanto importante comunicarle e promuoverle. A riguardo si è discusso sulla modalità di distribuzione. Il canale della scuola si dimostra sicuramente importante ma non esclusivo. Necessario arrivare nella cassette della posta di ogni abitazione possibilmente con la collaborazione delle associazioni stesse.

 

A seguire è stato affrontato anche il tema riguardante la condivisione delle attrezzature che ogni associazione poco o tanto possiede e che utilizza nell’organizzazione di eventi: dalle classe tavole con panche, ai gazebo e tensostrutture, ai sistemi di amplificazione, alle attrezzature da cucina. Questo tema è al tempo stesso molto sentito ma anche delicato, in quanto con l’uso condiviso le attrezzature saranno soggette a maggior usura e quindi sarà importante fare in modo che l’organizzazione ne tenga conto sia nel monitoraggio dell’uso che nella quantificazione dei contributi d’uso al fine di garantire la naturale sostituzione delle attrezzature giunte a fine vita. Le quote che verranno prossimamente definite dovranno giustamente premiare le associazioni che maggiormente metteranno a disposizione le loro attrezzature.

 

Il primo passo è comunque quello di avere un censimento di quante attrezzaturele associazioni riterranno di mettere a disposizione e poi si curerà di conseguenza l’organizzazione logistica, non indifferente. Chiaramente l’adesione al progetto da parte di ogni associazione resta libera, anche se come sempre, si conta sull’effetto traino delle prime che sceglieranno di mettersi in gioco anche sotto questo aspetto. Questo censimento è già operativo e lo si intende concludere entro il prossimo incontro del 15 febbraio. Per questo invitiamo le associazioni a scrivere una mail a info@prolocosona.it.

 

Concludendo, come si è potuto notare, i temi discussi esprimono una seria volontà di condividere un percorso assieme tra associazioni, perché nonostante le gelosie e qualche iniziale perplessità… insieme è meglio! Arrivederci tutti a venerdì 15 febbraio ore 20.30 in sala affreschi. Si ricorda che questi incontri sono aperti a tutte le associazioni ed i cittadini che condividono la volontà di fare qualcosa assieme. Non aspetta quindi inviti, anche se potreste comunque riceverli, sentitevi tutti impegnati a partecipare!

 

Articolo precedente“El Bifido” al Musik Fest di San Giorgio in Salici: il video
Articolo successivoCava Betlemme non verrà ampliata: arrivata la decisione del TAR
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews