Esordio in Comune per il nuovo Sindaco. Che incontra anche gli “indiani” di Sona

Ieri il nuovo Sindaco di Sona Gianluigi Mazzi ha preso pienamente possesso del suo ruolo in municipio. E’ stato proclamato ufficialmente Sindaco di Sona dal magistrato dell’ufficio elettorale centrale e quindi ha incontrato, assieme a quello che probabilmente sarà il suo Vicesindaco Simone Caltagirone, tutti i dipendenti del Comune.

 

Successivamente ha iniziato a prendere confidenza con la struttura, confrontandosi con il Segretario Comunale. Entro 20 giorno dovrà essere convocato il primo Consiglio Comunale, che come da tradizione si terrà un sabato mattina, forse il 22 giugno, nel corso del quale verrà anche votato il Presidente del Consiglio Comunale e verranno indicati gli Assessori che comporranno il nuovo Governo di Sona. Anche se i nomi degli Assessori potrebbero essere comunicati già nei prossimi giorni. Il Sindaco ha confermato che nessun esponente della precedente Amministrazione sarà chiamato a far parte della sua Giunta.

 

Appena entrata in piena operatività la nuova Giunta dovrà da subito affrontare parecchi problemi urgenti riguardanti il territorio, il sociale e l’economia locale. Il periodo dei festeggiamenti rischia di dover essere necessariamente molto breve.

 

Una curiosità della giornata di ieri è stato l’incontro con il capo indiano Aquila Chiazzata che, dopo essere stato invitato alla Scuola dell’Infanzia di Sona, ha voluto omaggiare il nuovo Sindaco “di una collana degna ad ogni grande guerriero” – come ha dichiarato – portando gli auguri e i saluti del popolo Lakota.

 

E così tutti  a Sona sono venuti a scoprire che nella zona prospiciente la Giacomona, in zona San Giorgio in Salici, è insediato da anni un villaggio di persone che vivono secondo gli usi e i costumi degli indiani d’America, vivendo in vere tende e vestendosi con abiti tipici. Il capo del villaggio, che si fa chiamare appunto “Aquila Chiazzata” (in realtà si chiama Gualtiero), ha origini bresciane, ma ha adottato nella sua vita le usanze e la ritualità delle tribù indiane.