Politica a Sona. E’ ufficialmente Dalla Valentina il candidato sindaco per la civica PerSona al Centro

Il Baco lo aveva in realtà anticipato da mesi, ma diventa ufficiale solo con oggi l’indicazione di Gianfranco Dalla Valentina (nella foto di Mario Pachera) quale candidato sindaco dell’attuale maggioranza per le prossime amministrative della primavera del 2023.

I presupposti politici di questa candidatura sono noti e ne abbiamo parlato più volte: il sindaco Gianluigi Mazzi non può più ripresentarsi in quanto con il prossimo anno completa le due legislature consecutive concesse dalla legge.

Per questo motivo già un giorno dopo l’inizio del secondo mandato era iniziato il toto scommesse su chi sarebbe stato il suo successore. Questione non semplice, soprattutto per l’indubbia statura dell’attuale sindaco, ampiamente dimostrata con i fatti lungo due legislature tra le più complesse del dopoguerra. Ma anche perché il gruppo di maggioranza è più diviso al suo interno di quanto appaia.

In questi ultimi anni sono state più d’una le figure sussurrate come possibili successori di Mazzi. Soprattutto l’assessore Gianmichele Bianco è stato per lungo tempo il più accreditato. Oltre a lui, sono stati di volta in volta indicati tra i papabili il presidente del consiglio comunale Mattia Leoni, che poi invece è passato a Verona Domani per Sona, e l’assessore Roberto Merzi.

Ma è sempre stato l’attuale vicesindaco Gianfranco Dalla Valentina il nome forte, ed infatti è stato proprio lui alla fine a consolidare e ottenere l’investitura del gruppo di maggioranza. Non si è trattato però di un consenso plebiscitario. La lista civica PerSona al Centro in questi giorni ha, infatti, diramato un comunicato per annunciare l’indicazione di Dalla Valentina dove si parla di scelta fatta “a maggioranza”, non all’unanimità quindi. Al Baco risulta che a schierarsi contro la sua indicazione sono due assessori e almeno un consigliere. Un’assoluta minoranza quindi, che però certifica la spaccatura esistente.

“Come consiglieri e assessori della lista civica PerSona al Centro e della lista Noi Per Sona del consigliere Moletta – si scrive nel comunicato – abbiamo individuato, a maggioranza, il nostro candidato sindaco, per le amministrative del 2023, in Gianfranco Dalla Valentina. La lista nasce nel 2013 da persone che appartengono al tessuto del volontariato locale, persone che da sempre si spendono a favore della Comunità di Sona e che con le elezioni del 2013 hanno voluto mettersi in gioco, dando un contributo concreto alla valorizzazione del territorio sonese, del suo tessuto civico e delle sue associazioni. Abbiamo pensato e ci siamo spesi per un modo nuovo di fare politica, avvicinandoci alle persone e alle reali esigenze del Territorio, con uno sguardo attento alle istanze della comunità cercando di dar poi risposte concrete”.

Nel comunicato, dopo aver indicato che “con la guida del sindaco Gianluigi Mazzi, il lavoro degli assessori e dei consiglieri, abbiamo raggiunto risultati straordinari in questi anni: una scuola completamente nuova a Lugagnano, una piazza per il centro di Palazzolo e una per il centro di Sona, una viabilità nuova a San Giorgio, marciapiedi e piste ciclabili; una profonda attenzione alla valorizzazione del territorio e del turismo sostenibile e la risoluzione di annose questioni ambientali; la creazione di un polo sportivo a Lugagnano e il potenziamento di quelli di San Giorgio, Palazzolo e Sona, promuovendo ogni forma di sport; la valorizzazione delle realtà associative e un impegno particolare nelle politiche culturali e sociali”, la lista civica PerSona al Centro spiega che Dalla Valentina ricopre “da due mandati il ruolo di assessore applicandosi su più fronti, da quello territoriale e ambientale a quello sportivo, dalla viabilità all’arredo urbano, dalla razionalizzazione e valorizzazione del patrimonio comunale alla gestione delle problematiche emergenziali di Protezione Civile. Rappresenta pertanto esperienza, competenza amministrativa, profonda conoscenza del territorio e del tessuto associativo, appartenendo da sempre al mondo del volontariato civico”.

Lo stesso Dalla Valentina, architetto, residente a Lugagnano, 53 anni, sposato e con due figli, dopo aver espresso la consapevolezza “che non sia semplice portare avanti l’eredità di Gianluigi Mazzi”, dichiara che “con la passione, il senso di responsabilità, le competenze e le esperienze acquisite, da me e dal nostro gruppo, in questi anni di amministrazione, abbiamo la volontà di dare continuità al lavoro già fatto, di portare a termine quello in corso e, nel contempo, di puntare, con entusiasmo, a un rinnovamento delle idee e dei progetti, coltivando il dialogo con ogni forza civica e politica del nostro territorio. Il nostro vuol essere un progetto inclusivo. Al suo interno ci sarà, quindi, sempre spazio per chi vorrà farne proprio lo spirito e provare un’esperienza sicuramente impegnativa che, con l’apporto di ciascuno, potrà divenire utile linfa per la comunità sonese. Il territorio, le persone che lo abitano e le realtà che lo caratterizzano rappresenteranno il focus del nostro operare. La nostra vuol essere un’amministrazione dell’ascolto, del dialogo e del confronto nell’intento comune di trovare soluzioni concrete a istanze e problemi, stringendo un patto di fiducia con la comunità, valorizzando le risorse sia dell’amministrazione che del tessuto socio-aggregativo. Vogliamo far sì che il nostro sia un progetto di ampio respiro, che guardi al futuro, coinvolgendo la collettività e facendola sentire parte attiva del nostro progetto”.

Sona ha, quindi, il suo primo candidato ufficiale a sindaco. Ora bisognerà vedere quali saranno le prossime mosse di Dalla Valentina: se la lista civica vorrà correre in solitudine o lavorerà per un accordo con altre civiche e con altri partiti.

Di non poco conto sarà anche capire quale ruolo rivestirà l’attuale sindaco Mazzi in questa campagna elettorale. Mazzi sui social ha già messo nero su bianco che non si candiderà per altri ruoli nella futura amministrazione, ma proprio per questo motivo potrebbe costituire un fattore importante sulla bilancia dei voti a seconda che appoggi o meno la candidatura di Dalla Valentina.

Interessante sarà anche osservare se questa uscita allo scoperto di PerSona al Centro provocherà un effetto domino sulla politica sonese, sia per quanto riguarda l’apertura della campagna elettorale per altri partiti e altre liste civiche sia per quanto riguarda il manifestarsi di altri candidati sindaci.

Per conoscere tutto sul prossimo voto a Sona consulta la sezione speciale del nostro sito dedicata alle elezioni amministrative 2023.

Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.