“Pericolo in centro a Lugagnano!”

Ascolta questo articolo

I condomini del condominio “Galatea” in via Fermi a Lugagnano ci scrivono per segnalare una situazione di forte disagio che si protrae da qualche anno. Con anche dei pericoli. E chiedendo di essere ascoltati.

 

Siamo i dodici condomini del n. 9/a di Via E. Fermi – Condominio “Galatea”, in centro a Lugagnano. Vorremmo sottoporre un grosso problema, che si protrae ormai da quattro anni, e che non riguarda solo noi, ma tutto il paese, e sicuramente altre nuove abitazioni.

 

Nel marzo 2007, l’impresa costruttrice chiedeva con i dovuti oneri e autorizzazioni, al Comune di Sona, l’allacciamento dei contatori del gas metano, alla rete gasdotto comunale. Con nostra sgradita sorpresa… al momento di entrare nei nostri nuovi appartamenti, il Comune di Sona ci negava l’allacciamento, facendoci sapere che la condotta di Via Enrico Fermi, non aveva sufficiente portata!! Potete immaginarvi i disagi e i problemi!

 

Abbiamo intanto cercato una soluzione, e cioè una ditta che potesse fornirci, tramite un grosso bombolone interrato… del gas gpl. E’ stato fatto tutto a norma, la Beyfin ha fatto il lavoro e siamo attualmente forniti da loro, da ben 4 anni!

 

I problemi a questo punto non sono finiti! Ovviamente, il costo del gas metano e il costo del gas gpl sono un attimo diversi, diciamo pure che noi paghiamo il doppio degli altri che sono invece collegati alla rete comunale. In inverno, le due bollette bimestrali arrivano tranquillamente a 500 euro l’una, e solo perché cerchiamo di non tenere alta la temperatura in casa!

 

Altro grosso problema…, c’è un bombolone di gas in bella vista, sulla strada(nella foto), alla mercè di tutti, recintato solo di una leggera rete, qualsiasi persona con “strane idee”, potrebbe entrare, e non vogliamo pensare cosa potrebbe succedere!

 

Il bombolone occupa un pezzo di proprietà che, potrebbe e dovrebbe, essere adibito a parcheggio privato del condominio, visto che attualmente ci sono solo 4 posti disponibili, diventerebbero così 8, che comunque per 12 appartamenti, sono sempre pochi! E considerato anche che, davanti a noi, sulla destra, c’è un divieto di sosta, e i vigili passano più volte al giorno a lasciare il ricordino!

 

Dal 2007 ad oggi, abbiamo scritto, telefonato e ci siamo anche recati personalmente più e più volte al Comune di Sona: una da un consigliere, una da un tecnico comunale, una dal Sindaco, e tutti ogni volta ci facevano promesse, che avrebbero sistemato, e ampliato, o almeno ci sarebbero venuti incontro con le spese, riconoscendoci un contributo.

 

Non abbiamo più avuto risposte, né in un senso, né nell’altro. Nessun contributo, nessun lavoro, e noi sempre con il GAS GPL.

 

Nel 2008 il tecnico comunale interpellato ci ha anche scritto una lettera, avvisandoci che nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2008-2009-2010, non erano previsti lavori di estensione della rete… siamo nel 2011… potrebbe essere la volta buona?

 

L’ultima volta che siamo stati in Comune, sembrava che mancasse solo una firma, per autorizzare l’AGSM a fare i lavori… se serve una penna per firmare, la possiamo comperare noi!

 

Ci sarebbe anche un’altra possibilità, da quello che ci dicevano sempre in Comune, e cioè l’allacciamento alla via di fronte a noi, una via privata, Via Berto Barbarani, ma sempre il tecnico comunale, ci scriveva: “ Per far fronte alle vs.esigenze è necessario sostituire l’attuale condotta di Via Barbarani, ma si ricorda che per tale sostituzione, è necessaria l’autorizzazione dei proprietari di tale via”.

 

A questo punto, dovremmo essere noi che chiediamo autorizzazione ai proprietari di questa via? Penso che se venissero fatti dei lavori di miglioramento, anche queste persone sarebbero felici di beneficiarne… e magari con l’occasione si vedrebbero anche asfaltare la strada, che , come tutta Lugagnano… è un formaggio con i buchi!

 

Adesso ci siamo veramente stancati della situazione, cominciamo con lo scrivere a voi del Baco, sempre attenti ai problemi dei cittadini, soprattutto quando ci possono essere pericoli per l’incolumità di tutti. Poi ci faremo sentire anche con altri mezzi, di certo non ci fermiamo! Non è giusto che noi paghiamo così tanto per un disservizio del Comune!


I condomini di Via Enrico Fermi 9a