“Perché l’illuminazione sempre accesa agli impianti di Lugagnano?”, una lettera di protesta

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un cittadino di Lugagnano, che segnala lo spreco che – a suo dire – genera un uso non corretto dell’illuminazione presso gli impianti sportivi della frazione (nella foto il Palazzetto).

“Sono un cittadino del Comune di Sona residente a Lugagnano – scrive Giuseppe -, volevo segnalare che molto di frequente assisto ‘sbigottito’ al grande spreco di risorse e di consumo di energia elettrica che avviene negli impianti sportivi di Lugagnano in particolare dai fruitori della pista di atletica”.

“Ore e ore di illuminazione con una frequenza minima di persone circoscritta a qualche presenza? Al di là di chi paga questi costi e spreco di risorse, a cosa serve che il Comune con i suoi amministratori partecipino all’iniziativa annua ‘Mi illumino di meno’ per educare i cittadini al consumo equilibrato delle risorse del pianeta, se poi quotidianamente rimangono accesi per nulla e per ore impianti di illuminazione che hanno consumi importanti?!

“Si parla di povertà e di chi non c’è la fa a pagare le bollette, si contestano spazi diritti e servizi per i nomadi e stranieri – conclude Giuseppe – ma si consentono sprechi ingiustificabili per gli ‘hobby’”.

About La Redazione

Il Baco da Seta nasce del 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews