Ascolta questo articolo

Il rispetto inizia dall’ascolto, la presa di coscienza dalla conoscenza. Il 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, il Comune di Sona propone un percorso di riflessione online sull’Olocausto, una delle pagine più buie nella storia dell’Umanità.

“In questo Giorno della Memoria — dichiara Gianmichele Bianco, Assessore alla Cultura del Comune di Sona — abbiamo voluto proporre come Consiglio di Sona alcuni appuntamenti online in cui condividere documentari, testimonianze e letture per conoscere i fatti accaduti e per non dimenticare”.

Il 27 Gennaio saranno quindi pubblicati una serie di video sulla pagina Facebook del Comune di Sona: il documentario originale delle immagini della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz da parte dell’Armata Rossa; la lettura del nono capitolo “I sommersi ed i salvati“ tratto dal libro “Se questo è un Uomo” di Primo Levi; la lettura delle ultime pagine del “Diario di Anna Frank” e l’abisso di Auschwitz raccontato Liliana Segre superstite all’Olocausto e testimone della Shoah italiana.