Il Comune inaugura l’ambulatorio per i “pazienti fragili”

Sabato prossimo 28 luglio alle ore 9.30 l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Sona inaugura il nuovo ambulatorio per i pazienti fragili presso il centro polifunzionale “Papa Giovanni Paolo II”, in via Manzoni 15 a Lugagnano

 

Presso l’ambulatorio sarà possibile eseguire prelievi ematici, medicazioni semplici e complesse, rimozione punti di sutura, fasciatura semplice, rilevazione della pressione e temperatura, iniezioni intramuscolo, misurazione glicemia, ed altro ancora.

 

Le prestazioni del laboratorio infermieristico vengono erogate, con impegnativa o con piano terapeutico del medico di medicina generale o del medico specialista, il lunedì, il mercoledì ed il venerdì dalle ore 7.30 alle ore 9.00 solo per prelievi e dalle 9.00 alle 10.30 per le altre prestazioni.

 

Per informazioni è possibile contattare le signore Paola Giardini e Manuela Marchiori presso l’Ufficio Interventi Sociali del Comune di Sona, ai numeri 045 6091207 e 045 6091245. L’ambulatorio è aperto tutto l’anno fatte salve le festività coincidenti con i giorni di apertura. L’accesso all’ambulatorio per pazienti fragili (anziani, disabili, …) è gratuito.

 

Articolo precedente"Vogliamo chiarezza”
Articolo successivoCentri estivi in festa
Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.