Paolo Doria: “Pdl Sona: ottimo risultato!”

Ascolta questo articolo

Con un comunicato stampa Paolo Doria – coordinatore PDL-Gruppo AN di Sona (nella foto) – evidenzia l’esito positivo delle elezioni, attaccando i “compagni di merende” di Forza Italia.

In qualità di coordinatore PDL – Gruppo AN è con orgoglio che registro un grande successo del PDL nelle recenti elezione del 2009. Le percentuali di voto PDL Sona sono in linea con la percentuale ottenuta dal PDL in tutta la provincia di VR, pari al 25,89% alle provinciali e 28,89% alle europee.

 

l PDL ha mantenuto la propria quota % di preferenze rispetto alle politiche del 2008 pari al 28% come anche la Lega Nord pari al 35% Come alleanza PDL-Lega i voti totali provinciali 2009 sono aumentati (5335 voti) rispetto alle comunali del 2008 (5235 voti) compresi i voti di preferenza al presidente Miozzi. Quindi rispetto anche alla preventivata “ondata verde”, alla crescita ottenuta dalla Lega nel Veneto e nel Nord Italia nonché dall’attività negativa svolta dal gruppo consiliare di FI, possiamo definire ottimo il risultato ottenuto dal PDL in Sona.

 

Il maggior calo di preferenze alla lista per il PDL nelle Provinciali, in particolar modo su Lugagnano e Sona, è riconducibile all’attività di propaganda contro il PDL degli esponenti di FI appartenenti al Consiglio Comunale; riepilogo quanto svolto da tale gruppo consiliare:
– dichiarazione di non fare propaganda al PDL in Consiglio Comunale del 14 Maggio nonchè articoli sui mezzi di informazione come l’Arena 13 e 15 Maggio;
– volantino “Foglio Informativo” nr 2 SONA e SOMMACAMPAGNA Flash “unico voto utile è quello alla Lega”;
– occupazione suolo per gazebo il 31 Maggio a Sona e Lugagnano (in nome del PDL) lasciandoli poi inutilizzati;
– si sono adoperati come rappresentanti di lista per la Lega in tutte le sezioni.

 

Sono inoltre sorpreso delle dichiarazioni del “trasformista” Giannantonio Mazzi che con l’UDC ha preso la metà dei voti presi dalla sua lista civica nelle comunali del 2008. Ancor più sorpreso perché se non abbiamo rappresentanti in Provincia la colpa è dei suoi “compagni di merende” di FI seduti con lui in Consiglio Comunale.

 
Inoltre da una attenta analisi del voto ne risulta che i cittadini non solo hanno votato ma lo hanno fatto con senso del dovere e cognizione di causa: è sufficiente rapportare le preferenze ottenute dalla stessa lista tra Provinciali ed Europee e nei singoli seggi.

 

Alcuni dati qualitativi relativi alle votazioni:
1) a Sona il PDL ha superato alle Europee la Lega in termini voti assoluti (517 contro 511);
2) a San Giorgio più voti per il PDL nelle Provinciali che alle Europee;
3) diminuzione voti tra europee e provinciali è sostanzialmente uguale per il PDL, per la Lega come anche per tutti i partiti;
4) nelle preferenze nominali il PDL conquista sempre più appeal tra le donne: non a caso come preferenze nominali la Gardini passa da 36 a 82 mentre la Sartori passa da 69 a 106, entrambe senza alcuna attività di propaganda specifica nel territorio.
5) l’obiettivo che ci era stato posto dal coordinamento provinciale era di 3500 preferenze per Renato Farina: ne abbiamo raggiunte ben 3757.

 

Sottolineo invece la grande impresa della Lega a Sommacampagna: eleggere il proprio candidato sindaco contro un’amministrazione uscente di sinistra, che in questi anni a detta di tutti aveva lavorato molto bene, è stata veramente una grande vittoria per la quale mi sono complimentato personalmente via sms con il coordinatore Chiarel.

 

Invito quindi tutti a visitare il sito www.alleanzanazionalesona.it nella sezione “Esito elezioni 2009” dove è possibile consultare tutte le informazioni a conferma di quanto dichiarato.

 

Concludo evidenziando che allo scopo di poter avere Sona rappresentata in Provincia e pur essendo in fase di definizione il coordinamento del PDL Sona, Alleanza Nazionale (insieme ad un gruppo di FI non appartenenti al Consiglio Comunale e alcuni Movimenti Politici locali di Centro-Destra) si sia compattata accantonando le “beghe” politiche territoriali e mettendo al primo posto gli interessi dei nostri cittadini facendo propaganda ad un candidato consigliere come Renato Farina, uomo di cultura e stimato da chi lo consce per le sue doti umane, ed un candidato presidente di centro-destra finalmente competente e capace come lo è Giovanni Miozzi: i risultati dicono che i concittadini ci hanno premiato e di questo li vogliamo ringraziare di cuore!

 

Paolo Doria
Coordinatore P.D.L. – Gruppo A.N.
Circolo Territoriale “10 Febbraio” Sona