“Paura a Lugagnano per il presunto molestatore”, un servizio sul TG di Telenuovo

Della vicenda siamo stati i primi ad occuparci lo scorso 14 novembre, quando erano arrivate le prime segnalazioni da Lugagnano di un presunto molestatore di bambini, che ne avrebbe avvicinati alcuni nei pressi delle scuole ed in centro paese.

Subito avevamo segnalato che di denunce ai Carabinieri non vi era traccia, come invece il tam tam tra i genitori aveva riportato. Vero invece che esistevano alcune segnalazioni, una anche circostanziata, di cui si stavano occupando sia i Carabinieri che la Polizia Locale di Sona. 

Da quando abbiamo dato inizialmente la notizia novità non ve ne sono state, tranne una – importante – cioè la comunicazione della scuola di Sona che raccomandava ai genitori di spiegare ai figli le regole di comportamento nei confronti degli adulti che non si conoscono.

Confermato quindi il consiglio di non esagerare con gli allarmismi (sono girate delle voci veramente folli) mantenendo comunque un atteggiamento vigile.

A seguito della pubblicazione di quella notizia il nostro sito aveva registrato in poche ore più di ventiseimila contatti. La notizia era stata poi velocemente ripresa da altre fonti di informazione. Era quindi uscito un servizio su L’Arena e, successivamente, negli scorsi giorni un servizio sul telegiornale di Telenuovo, che riportiamo qui sotto. Nel video, girato in parte davanti alle scuole elementari di Lugagnano ed in parte in centro paese, vengono intervistati alcuni commercianti e cittadini della frazione, oltre al Sindaco Mazzi.