Pastificio Mazzi: nuovo packaging

Il Pastificio Mazzi si rinnova il look e progetta anche nuove linee di prodotto per farsi largo nella grande distribuzione. Su queste due linee si sta muovendo l’azienda di Sona, che produce per l’appunto paste speciali e ripiene destinate alla gdo (la grande distribuzione organizzata) e al canale della ristorazione in particolar modo del nord Italia, sorta nei primi del ‘900 a Lugagnano.

 

Il Pastificio Mazzi sta infatti rinnovando il packaging e progetta una nuova gamma di prodotti da lanciare sul mercato a breve.

 

«Entro un paio di mesi arriverà all’interno del nostro stabilimento produttivo un nuovo macchinario che rivoluzionerà molto il packaging dei nostri prodotti», spiega Francesco Mazzi, amministratore dell’azienda di famiglia, «inoltre consentirà di produrre anche una vasta serie di nuovi formati di pasta destinati anch’essi ai mercati di Italia ed estero. Attualmente la nostra azienda ricava il 60 per cento del suo fatturato annuale dal settore dell’esportazione, settore che vorremmo far crescere in futuro con nuovi mercati che attualmente stiamo studiando attentamente che si aggiungerebbero a quelli già ben saldi come Germania, Inghilterra, Francia, Belgio, Olanda e Svezia».

 

Il Pastificio Mazzi, che produce anche per conto terzi, ha chiuso il fatturato 2008 a 4,5 milioni di euro (+ 8% rispetto al 2007) e prevede di mantenere le stesse cifre anche per quanto riguarda il giro di affari 2009.