Palazzolo: un incendio distrugge un appartamento in via Monte Paul. Illesi i proprietari

Un brutto incendio ha segnato la notte di Palazzolo, illuminando il buio con questo dramma all’interno del dramma più grande che anche la nostra comunità sta vivendo a causa del coronavirus.

Attorno alle 1 della notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 aprile una casa a due piani in via Monte Paul è stata letteralmente devastata dalle fiamme, costringendo i residenti, una coppia con un bambino e due anziani, a fuggire in strada. Immediatamente sono intervenuti i Vigili del Fuoco che, dopo aver lavorato tutta la notte dovendo anche far rifornimento di acqua a causa della violenza dell’incendio, mentre stiamo scrivendo stanno ancora lavorando per domare le fiamme e mettere in sicurezza l’edificio.

Ad essere completamente distrutto è stato l’appartamento del secondo piano, con il tetto parzialmente crollato, dove vive una coppia con il figlio. Il piano terra, dove invece vivono i nonni, non è stato aggredito dalle fiamme ma si trova in una situazione difficile e quasi impraticabile a casa del fumo e dell’infiltrazione dell’acqua.

Dal primo sopralluogo effettuato, e dalla testimonianza raccolta dai residenti, sembra che all’origine dell’incendio ci sia il malfunzionamento di una termocoperta.

Fortunatamente illesi tutti i residenti, anche se si trovano ora a dover affrontare un danno gravissimo. Soprattutto la famiglia del primo piano ha letteralmente perso tutto. Una situazione che, come si diceva, aggiunge tragedia alla tragedia di questa durissima crisi sanitaria.

Sul posto è intervenuta anche la Polizia Locale. Presenti pure il Sindaco di Sona Mazzi e il responsabile tecnico del Comune Bosio, per capire cosa è successo e portare un aiuto alle due famiglie. Per portare conforto e vicinanza è intervenuto anche il Parroco don Angelo Bellesini.

Nel video l’incendio nella notte di Palazzolo, nella foto sopra i Vigili del Fuoco ancora al lavoro stamattina.