Palazzolo e volley: La memoria di Francesco e Chiara ha portato sensibilizzazione e riflessione

Il 22 e 23 luglio scorsi presso gli impianti sportivi di Palazzolo si sono tenute congiuntamente la decima edizione di Fran Volley e la seconda edizione di Chiara Volley.

In queste due giornate di tornei di green volley 4×4 misto hanno partecipato 30 squadre, per un totale di circa 130 giocatori. Le partite sono iniziate il sabato mattina alle 9.30 per concludersi alle 19.30 e proseguire la domenica, con la partecipazione di stand gastronomici e musica durante entrambe le giornate.

La prima giornata è stata dedicata a Francesco, scomparso nel 2013 a causa di una forma grave di leucemia mieloide acuta, attraverso anche a degli interventi da parte di Adoces – Associazione Donatori Cellule Staminali Emopoietiche – e Avis, arricchiti da alcune testimonianze volte a sensibilizzare più persone alla donazione di cellule staminali.

Nella stessa giornata, Adoces si è anche impegnata nel raccogliere i nominativi di giovani disposti a informarsi ulteriormente sull’argomento o tipizzarsi, procedura che permette di stabilire il grado di compatibilità tra donatore e pazienti tramite un semplice prelievo di sangue o saliva, in attesa di un trapianto di midollo.

La domenica, giornata dedicata invece a Chiara, vittima di femminicidio nel settembre 2021, gli interventi sono stati a cura del centro anti-violenza P.e.t.r.a – Pratiche Esperienze Teorie Relazioni Antiviolenza – che dal 2004 garantisce alle donne in difficoltà ascolto telefonico e consulenza legale e psicologica, e dell’associazione Cadmi – Casa delle donne maltrattate – che offre un luogo di ascolto e accoglienza dove ogni donna può raccontare la propria storia senza essere giudicata.

Sono sicuramente state due giornate piene di divertimento in memoria di Francesco e Chiara, praticando lo sport a cui si sono dedicati per anni, dove però non sono mancati i momenti di informazione, sensibilizzazione e riflessione, con interventi pensati appositamente per questa occasione.

Federica Slanzi
Nata il 21 novembre 1994 e originaria di Palazzolo. Ha conseguito due lauree in lingue, aggiudicandosi una borsa di ricerca in Marketing e Social Media. Attualmente lavora nell’ambito delle certificazioni di qualità nel mercato europeo. Nel tempo libero si dedica ai libri e alla letteratura, partecipando attivamente alle attività culturali del territorio.