Palazzolo, addio al “mostro d’acciaio”. In fase di demolizione la struttura metallica sulla Regionale 11

Da qualche giorno sono iniziati i lavori di demolizione della struttura metallica che si trova a Palazzolo in località Bosco, sulla Regionale 11, lato ai margini di un grande piazzale ben visibile in direzione Peschiera.

Fu costruita negli anni Settanta per essere utilizzata come capannone di ricovero per il deposito di pesanti macchine utensili della ditta Bertolini, che al tempo aveva sede alle porte di Verona in località Croce Bianca di San Massimo.

Negli anni però questa struttura ha perso la sua funzione ed è rimasta lungamente inoperosa a subire le aggressioni del tempo che ne ha arrugginito la struttura; la sua presenza è entrata a far parte del paesaggio di Palazzolo ed ha sempre suscitato molta curiosità negli automobilisti che transitano quotidianamente sulla strada molto trafficata.

Allo stesso modo per i ragazzi di Palazzolo ha sempre suscitato un certo fascino per la sua imponenza e per la sua origine un po’ misteriosa, tanto da essere ribattezzato ‘Il mostro d’acciaio’.

Oggetto di spedizioni esplorative e scenario di avventure immaginarie, è stato in ogni caso sfondo perfetto per alcune fotografie dall’atmosfera post industriale, che tanto vanno di moda ultimamente.

Dopo aver rimossa la copertura parecchi anni fa, la proprietà attuale, l’azienda agricola Bosco Alto dei fratelli Erbisti, ha deciso in questi giorni di rimuovere totalmente la struttura e destinare lo spazio ad altri usi ponendo la parola fine ad uno dei tanti esempi di architettura industriale del nostro territorio.