Ora anche San Giorgio in Salici ha la sua banca: Apre la filiale di Cassa Padana

Ascolta questo articolo

Lunedì 28 gennaio apre a San Giorgio in Salici la nuova filiale di Cassa Padana. Dopo anni di attesa arriva uno sportello per i residenti, da sempre costretti a “migrare” nei paesi vicini per tutte quei servizi e quelle operazioni di banca.

Il nuovo direttore, Davide Mattioli, incontrerà la cittadinanza domenica 27 gennaio, alla presenza delle Istituzioni e della direzione di Cassa Padana, per l’inaugurazione della nuova struttura.

La sede di San Giorgio è la trentatreesima filiale della banca di credito cooperativo che ha sede a Leno, nella bassa bresciana. “Siamo una delle prime banche di credito cooperativo italianeafferma il presidente Vittorio BiemmiCiò che ci caratterizza però è un modo proattivo e progettuale di inserirsi nei territori in un cui siamo presenti. Cercheremo, con umiltà, passione ed entusiasmo, di farci conoscere nell’efficienza operativa coniugata concretamente con valori distintivi di cui siamo portatori. E’ il territorio il fine della nostra azione, non l’utile o la crescita fine a se stessa”.

Cassa Padana, banca di credito cooperativo con oltre 100 anni di storia alle spalle, opera nel cuore della Pianura Padana e conta 260 dipendenti. Al 31 dicembre 2007 la raccolta diretta è stata di 1.242.794.000 euro, la raccolta indiretta 294.854.000 euro, gli impieghi 1.158.299.000 euro.

E’ fortemente radicata nella provincia di Brescia ed è presente in modo sempre più decisivo nei territorio di Cremona, Mantova, Parma, Reggio Emilia e ora anche Verona. Fa parte della fitta rete del Credito cooperativo che in Italia conta più di 400 banche e oltre 3 mila sportelli.

Cassa Padana raccoglie la tradizione secolare della Cassa Rurale di Gambara istituita nel 1891, la Cassa Rurale di Leno istituita nel 1893 e la Cassa Rurale di Seniga istituita nel 1897. La nuova Filiale di San Giorgio in Salici avrà sede in via Santini, 6.