Obiettivo cinema. Sei film per rendere epico e non convenzionale il rintocco della mezzanotte

Dopo la classifica dei migliori film natalizi (compresi anche quelli più alternativi) e quella dei film ispirati ai giochi da tavolo, non potevamo non proporre sei pellicole ideali per la notte di Capodanno. A differenza delle altre classifiche, questa volta usciamo dagli schemi: non proporremo, infatti, film ambientati durante la notte di San Silvestro come, ad esempio, il classico di Rob Reiner Harry ti presento Sally, Risate di gioia con due colossi come Anna Magnani e Totò, la divertente commedia Il diario di Bridget Jones, o Capodanno a New York che riunisce un cast incredibile.

Per chi trascorrerà la notte di San Silvestro all’interno delle mura domestiche condividiamo qualche film slegato dalla festività di Capodanno, ma che può rendere lo scoccare della mezzanotte assolutamente unico e alternativo ai soliti conti alla rovescia trasmessi sulle principali emittenti televisive.

1. Il grande Gatsby (2013)
Adattamento del capolavoro letterario di Francis Scott Fitzgerald, il film, che rimane qualche spanna sotto rispetto alla versione di Jack Clayton, è un tripudio di sfarzo, ottimi costumi e uno straordinario Leonardo Di Caprio nelle (sontuose) vesti del protagonista. Se avviato alle 23.29 e 57 secondi, Gatsby (Di Caprio) brinderà con noi a mezzanotte.

2. Il Signore degli Anelli: le due torri
Secondo bellissimo capitolo della trasposizione cinematografica della straordinaria opera di Tolkien, il film si è aggiudicato 2 premi Oscar per gli effetti visivi e il montaggio degli effetti sonori e, come per gli altri due capitoli della trilogia di Peter Jackson, si conferma un successo di critica e pubblico. Se viene avviata la versione estesa alle 21.13 e 19 secondi, il nuovo anno inizierà con le parole di Re Theoden: “E così ha inizio”.

3. Fight club
Con una sana dose di ambizione, ma anche un pizzico di autoparodia, il regista David Fincher affronta il tema della violenza senza escludere polemiche: grido di rivolta contro una società post-consumista o pericolosa apologia neo-tribale? Se premete “play” alle 21.44 e 20 secondi, la mezzanotte sarà segnata dal crollo degli edifici.

4. Avengers Endgame
22esimo film del Marvel Cinematic Universe, Avengers Endgame (leggi qui la nostra recensione) è indubbiamente il più profondo rispetto a tutti i precedenti, in cui la drammaticità e l’epica assumono una connotazione più marcata ed elaborata, e l’eroismo viene mostrato in diverse sfaccettature. Se iniziato alle 21.29 e 30 secondi, a mezzanotte Iron Man schioccherà le dita.

5. Fantozzi
Indimenticabile esordio al cinema del personaggio inventato da Paolo Villaggio nel 1975, il ragionier Fantozzi è subito entrato nell’immaginario collettivo, diventando la più originale e goliardica maschera comica italiana. Iniziando il film alle 23.15, si festeggia il nuovo anno insieme al maestro Mario Canello.

6. Star Wars: il ritorno dello Jedi
Ultimo capitolo della prima trilogia originale firmata da George Lucas (battezzato successivamente “Episodio VI” per dare un ordine cronologico alla storia in quella galassia lontana lontana), Guerre stellari chiude la sua epica fantascientifica con un finale melodrammatico nel quale l’amore vince su tutto. Iniziando il ritorno dello Jedi alle 21.56 e 50 secondi, a mezzanotte si potrà ammirare un cielo costellato non da fuochi d’artificio, ma dall’esplosione della Morte Nera. In alternativa, se il film viene avviato alle 22.24 e 53 secondi, a mezzanotte il comandante Ackbar esclamerà: “è una trappola!”.

E la lista potrebbe continuare. Scriveteci nei commenti al nostro post altri film che, a vostro avviso, possono rendere epico, divertente e non convenzionale il rintocco della mezzanotte. Un modo per iniziare il nuovo anno in modo originale e, perché no, anche in compagnia del buon cinema.

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.