Obbiettivo raggiunto: gli Alpini di San Giorgio inaugurano il defibrillatore presso la Baita

Una cerimonia semplice ed emozionante quella che si è tenuta mercoledì primo maggio presso la Baita Alpini di San Giorgio in Salici per l’inaugurazione della posa del terzo defibrillatore nella frazione, che si inserisce tra i quindici siti cardioprotetti presenti nel Comune di Sona.

Questo defibrillatore si aggiunge agli altri due già attivi a San Giorgio in Salici, uno presso gli impianti sportivi ed uno alle scuole elementari.

Il percorso per arrivare alla posa di questo presidio parte da lontano, voluto dal Gruppo Alpini coordinato dal suo Capogruppo Stefano Speri, a testimonianza di un profondo inserimento sociale del gruppo che è riuscito a coinvolgere aziende artigianali, commerciali e associazioni della frazione quali Cerea Banca, Azienda Agricola Venciu, Pasticceria Mainenti, Agriform, isolamenti termici Montresor, l’Associazione Vivi San Giorgio e tutta la comunità chiamata a raccolta in varie occasioni.

Comunità che ha dato prova della sua generosità e del suo attaccamento allo storico gruppo del paese: Alpini nei fatti e, come sempre, Alpini nel cuore.

L’iniziativa è stata portata a termine con l’aiuto tecnico dell’Alpino Alfredo Cottini, Vicepresidente del “SOS” di Sona e collaboratore del Baco, che insieme al Capogruppo Stefano Speri e a tutto il Gruppo degli Alpini hanno voluto questa opera. 

Accanto all’acquisto del defibrillatore, e proprio per permetterne un corretto utilizzo, sono state formate dodici persone e lo sforzo per mettere insieme il tutto è stato rilevante.

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza del Sindaco Gianluigi Mazzi e di tanti Amministratori del Comune, del Parroco di San Giorgio in Salici Padre Giampaolo Mortaro, del Capogruppo Stefano Speri con le sue Penne Nere, dei rappresentanti delle aziende e delle associazioni che hanno reso possibile l’iniziativa e di molti cittadini.

Il pomeriggio è poi proseguito con l’apertura del mese mariano, con il rosario e la messa in Baita.

Al termine è stato offerto un sostanzioso rinfresco e gli Alpini, con il solito instancabile cadenzato passo, possono dire ancora una volta “obiettivo raggiunto”.   

Le foto sono di Giulio Braggio.

Renato Farina

About Renato Farina

Nato a Sona nel 1951 e ivi residente, sposato con due figlie, è stato Assessore dal 1985 al 1990 nel partito di De Gasperi e Consigliere Comunale dal 2003 al 2013 in liste civiche. Ha lavorato nel campo della formazione professionale ed ora come libero professionista nel settore della sicurezza (D.Lgs. 81/88). E’ da sempre impegnato come volontario nel mondo delle cooperative sociali e in altre associazioni di solidarietà Veronesi.

Related posts