Nuovo Sindaco di Sona: andremo a votare il 10 di giugno. Il Ministero degli Interni ha fissato la data

Tramite un decreto del Ministero degli Interni è stata, finalmente, fissata la data dello svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei Sindaci e dei Consigli comunali per quasi 600 Comuni delle Regioni a Statuto ordinario, compresa Sona: si voterà domenica 10 giugno e l’eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci avrà luogo domenica 24 giugno.

Si tratta di una data che la politica locale aspettava da tempo, e che arriva solo ora soprattutto a causa delle elezioni politiche del 4 marzo scorso che hanno fatto inevitabilmente slittare la data delle consultazioni comunali, portando il voto ad una data certo non ideale per la partecipazione alla consultazione elettorale, soprattutto considerato l’inizio della vacanze estive per moltissime famiglie.

Ma ora che abbiamo la certezza della data, qual è la situazione in previsione della corsa elettorale del nostro Comune?

Ad oggi i candidati Sindaco certi sono solo due: Maurizio Moletta, attuale Consigliere di minoranza della lista civica “Tosi per Sona”, come già scrivevamo sul Baco cartaceo di dicembre scorso, e l’attuale primo cittadino Gianluigi Mazzi, sostenuto dalle tre liste civiche “PerSona al centro”, “Valore famiglia” e “Giovani per Sona”.

Come abbiamo scritto in un articolo sull’ultimo numero del Baco disponibile presso in nostri punti vendita, rumors insistenti danno l’ex sindaco Flavio Bonometti (attuale Consigliere di minoranza della lista civica Progetto Comune) come rappresentante di una coalizione di centrodestra in grado di replicare lo schema testato su scala nazionale.

Relativamente, invece, agli altri principali partiti o movimenti, PD e Movimento 5 Stelle, non vi è ancora alcuna certezza sui candidati Sindaco, ed ovviamente nemmeno circa eventuali liste collegate.

Dall’analisi che abbiamo condotto sui principali social network dei politici locali, è emerso che i politici effettivamente attivi sono per ora due e che una campagna elettorale effettiva e concreta non ha ancora preso piede nel nostro Comune.

Ma ora c’è una data: il 10 di giugno. E questo sicuramente darà il via in tempi brevissimi alle danze elettorali.

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.