Ascolta questo articolo

Domenica 12 ottobre si sono svolte nella sala consiliare di Sona le elezioni per il rinnovo del consiglio direttivo e del collegio dei revisori della Pro Loco di Sona. Questo evento è arrivato dopo un anno di discussioni nate all’interno del direttivo sulle modalità di gestione e che si sono con il tempo anche propagate all’esterno e divenute un argomento che ha visto coinvolte centinaia di persone.

 

La votazione prevedeva l’elezione di nove soci tra i candidati, che hanno dato disponibilità per il consiglio direttivo e di tre soci tra i candidati che hanno dato disponibilità per il collegio dei revisori. L’affluenza è stata molto elevata, grazie anche alla possibilità da parte di ogni socio presente di poter avere due deleghe di voto. Infatti su 281 soci iscritti i voti espressi sono stati 244 pari a quasi l’87%.

 

Ma l’assemblea elettiva era chiamata anche ad approvare, con un ritardo riconosciuto di più di 6 mesi, il bilancio consuntivo 2007 ed il bilancio preventivo 2008. La conduzione dell’incontro è stata a carico della rappresentanza dell’unione provinciale delle Pro Loco presente come garante, in collaborazione con Luca Foroni che, in qualità di socio, ha collaborato attivamente negli ultimi mesi con un servizio di segreteria per mettere in chiaro la gestione finora svolta.

 

Questo del bilancio è stato un momento in cui hanno potuto esprimersi alcune differenze di visione tra i soci in particolare per una non adeguata attenzione alla contabilità. Problematica, quella della gestione contabile, riconosciuta da alcuni consiglieri uscenti ed anche dallo stesso presidente uscente Ugo Ricci, e che è stata anche l’occasione per dimostrare la volontà di migliorarla per il prossimo futuro. Alla fine della discussione i due bilanci sono stati approvati pur con numerose ma non determinanti astensioni e voti contrari, ed è stata aperto il seggio elettorale.

 

I voti che ogni socio poteva esprimere erano fino a 6 per la carica di consigliere e fino a 2 per la carica di revisore dei conti. Le operazioni di voto si sono svolte fino alle 12.30 e di seguito è stato effettuato lo spoglio dei voti. Il risultato delle votazione ha fatto emergere due indicazioni che sono sintetizzabili nell’affermazioni “Rinnovamento nella continuità”. Infatti dei nove consiglieri uscenti sei sono stati confermati (Agnoli Marisa, Ricci Ugo, Brazioli Maria, Fiorini Emanuele, Bertacchi Marino, Pirmati Luigi) nel segno della continuità. Dai tre nuovi soci eletti (Foroni Luca, Ghini Vanna, Mezzani Gabriele) invece un segnale di rinnovamento almeno, ma non solo si auspica, per la loro giovane età. Infatti l’età media dei confermati (70 anni) viene abbassata dall’età media dei nuovi eletti (40 anni).

 

Per quanto riguarda il collegio dei revisori vengono eletti tre nuovi soci (Marchica Epifanio, Simone Claudio, Olioso Enrico). La successiva convocazione degli eletti di sabato 18 ottobre ha permesso di eleggere le cariche di presidente del collegio dei revisori, di presidente, vicepresidente e segretario-tesoriere del consiglio direttivo. Alla presidenza del collegio dei revisori è stato eletto Marchica Epifanio; alla presidenza del consiglio direttivo è stato eletto all’unanimità, su proposta del presidente uscente, Luca Foroni, alla vicepresidenza è stato eletto all’unanimità Ugo Ricci in qualità di presidente uscente, ed alla carica di segretario-tesoriere è stata eletta Vanna Ghini. Il nuovo consiglio della Pro Loco è quindi finalmente operativo.

 

Due sono gli obiettivi che nei prossimi mesi dovrà dimostrare di voler perseguire. Forte impegno nell’attivare contatti collaborativi con le numerose associazioni presenti nel nostro territorio e chiara disponibilità a favorire la partecipazione attiva dei soci negli incontri e nelle decisioni che in futuro dovrà prendere. Due impegni necessari affinché il valore di una realtà come quella della Pro Loco possa essere messa a frutto a favore di tutta la comunità.

 

Articolo precedenteComune, è scontro tra amministratori e dipendenti
Articolo successivoCineinsieme 2009 a Lugagnano
Enrico Olioso
Nato a Bussolengo il 16 agosto 1964, risiede dall’età di 5 anni a Sona (i primi 5 anni a Lugagnano). Sposato con due figli. Attivo nel mondo del volontariato fin dall’adolescenza, ha fatto anche esperienza di cooperazione sociale. È presidente dell’associazione Cav. Romani, socio Avis dal 1984 e di Pro Loco Sona dal 2012. Fa parte della redazione di Sona del Baco da Seta dal 2002. È tra gli ideatori del progetto Associazioni di Sona in rete attivato nel settembre 2014 e del progetto Giovani ed Associazioni attivato nel 2020.