Nuova rotatoria alla Grande Mela

Ascolta questo articolo

Sono partiti i lavori per la realizzazione di una nuova rotonda nell’area attorno a La Grande Mela. La rotatoria sarà costruita all’altezza dell’incrocio tra via Festara Vecchia e via Trentino. A presentare il progetto, approvato dal Comune di Sona, è stata la società «La Grande Mela shoppingland scarl».

 

Si tratta del primo esempio di «microprogetti di arredo urbano o interesse locale» proposti dal Comune, che dà la possibilità a privati di realizzare opere di interesse pubblico su terreni pubblici, seguendo un regolamento comunale dove si disciplina l’iter da seguire. Il privato può usufruire di una detrazione fiscale del 36 per cento sull’importo dei lavori per la costruzione dell’opera. La Giunta comunale ha dato parere favorevole all’esecuzione del nuovo rondò vicino a La Grande Mela in quanto potrà risolvere buona parte dei problemi di traffico della zona, causati dall’afflusso di auto dei clienti del centro commerciale e perché, come si legge nella delibera, «riguarda opere di arredo urbano e di viabilità collettivo-comunale».

 

Il costo dei lavori, a carico della società che ha presentato il progetto, è di 161.855 euro. L’opera è stata inserita nel piano triennale 2010-2012 e nell’elenco annuale 2010, in quanto l’importo supera i 100mila euro. «I lavori», afferma Vittorio Caliari, assessore comunale ai Lavori pubblici, «dovrebbero concludersi entro tre mesi». L’assenso è arrivato pure dal Comune di Bussolengo, interessato solo parzialmente all’opera che prevede sul territorio la modifica della segnaletica orizzontale nella zona dove si farà la rotatoria.

 

«Mi auguro sia solo il primo esempio di un progetto in cui crediamo, che semplifica la burocrazia», spiega Caliari, che rivela che in cantiere si stanno valutando altre due proposte di microprogetti. «Auspichiamo che altre società e privati sfruttino questa possibilità offerta dal Comune di realizzare opere che possano dare un beneficio ad aziende e alla comunità».