Novità per il parco fotovoltaico

Si fa sempre più intricata la questione del mega impianto fotovoltaico di fronte alla Grande Mela, l’immensa struttura a pannelli solari che potrebbe sorgere su un’immensa area di 63 ettari, in località Festara all’interno della corte rurale “San Francesco”.

In apertura del Consiglio Comunale di ieri il Sindaco Mazzi ha informato che “la commissione regionale per la Valutazione dell’Impatto Ambientale VIA la scorsa settimana ha dato parere favorevole alla costruzione dell’impianto. Ma nello stessa settimana la Soprintendenza ha predisposto un nuovo provvedimento dettagliato e ha riproposto la sua opposizione al parco fotovoltaico, riapponendo il vincolo che lo scorso ottobre il TAR aveva tolto di mezzo”.

La Sopraintendenza dei beni architettonici e paesaggistici di Verona, Rovigo e Vicenza chiede di impedire l’intervento edilizio con l’obbligo del mantenimento della destinazione agricola dell’area, perché, tra l’altro, altererebbe il paesaggio e l’ambiente della zona, che ricade all’interno del Paque, Piano d’area Quadrante Europa. “Siamo quindi nel mezzo di una situazione complessa, che certo non si risolverà in tempi brevi”, ha concluso il Sindaco.