Ascolta questo articolo

Continua la nostra inchiesta sulla maleducazione urbana nelle nostre frazioni.

 

Oggi pubblichiamo una lettera di un concittadino che censura l’incivile abitudine di parcheggiare negli spazi riservati ai disabili. Continuate a mandarci i vostri contributi, i vostri commenti e le vostre foto.

 

Ogni mattina accompagno mia figlia alla scuola dell’infanzia in via Don Minzoni a Lugagnano, presso la quale, adiacente all’ingresso, c’è il posto riservato alle auto degli accompagnatori dei bambini disabili.

 

Posto che quasi sempre vedo occupato da auto senza diritto. Non c’è cosa che mi fa arrabbiare di più, anche perchè poche decine di metri prima o dopo, c’è sempre un posto libero. Devo anche sottolineare che, avendo ripreso le persone colte in fragrante, si tratta quasi sempre degli stessi.


Ho pensato di chiedere alla Dirigente di esporre il volantino che allego (NdR vedi foto accanto e immagine del giorno), ma non ho ancora avuto tempo di farlo. Se ritenete che si possa, pubblicatelo.


Cordiali saluti e Grazie,


Massimo Boninsegna