“Nel mare ci sono i coccodrilli”, giovedì imperdibile appuntamento a Sona con il teatro di SpazioMio

Giovedì 18 agosto nello splendido parco di Villa Trevisani a Sona si chiude la straordinaria rassegna teatrale estiva “Storie al Chiaro di Luna” organizzata da SpazioMio con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Sona.

Veramente imperdibile l’ultimo appuntamento di una rassegna che ha registrato sempre il tutto esaurito, con la commedia “Nel mare ci sono i coccodrilli”. Sul palco Christian Di Domenico che ne cura anche la regia.

C’è chi parte per amore, per lavoro, per turismo e poi ci sono quelli che partono per inseguire la vita. E allora la partenza è un parto. Un viaggio in posizione fetale, stipato in pochi centimetri, nella pancia di un camion dentro un mare di letame. Un mare in salita, che unisce e che separa. Un mare che è liquido amniotico che nutre ma in cui si può annegare. Una sola sedia in scena basta per raccontare il travaglio e il peregrinare di un bambino, costretto a barattare la propria innocenza in cambio della sopravvivenza, senza però mai vendere la propria onestà. Nel viaggio diventa un uomo portando sempre in tasca le parole di suo padre e le promesse fatte a sua madre. Poi finalmente arriva, si ferma. Ritorna a essere un po’ bambino, di nuovo figlio, nostro, del mondo, del tutto. Perché basta che due si vogliano bene per raggiungere l’assoluto e la misura delle cose.

“Nel mare ci sono i coccodrilli”, non è solo uno spettacolo ma la storia vera di Enaiatollah Akbari, un incontro, una stretta di mano tra noi e la nostra umanità.

Lo spettacolo, che avrà inizio alle ore 21.30, è tratto dall’omonimo, bellissimo, libro di Fabio Geda. Dalle 20.30 consueto aperitivo proposto dalla Cantina Poggio delle Grazie. 

Qui sotto l’intervista a Enaiatollah Akbari e a Fabio Geda.