Nasce a Sona il circolo di Fratelli d’Italia. Portavoce del gruppo è Maria Cristina Sandrin (la “Siora Gina”)

Una novità assoluta all’interno del panorama politico locale è la costituzione del circolo di Fratelli d’Italia di Sona, che ha fatto il suo ingresso tra le file dei (pochi) partiti locali presenti sul nostro territorio.

Il partito capitanato da Giorgia Meloni è nato nel 2012 e si colloca nell’area di destra, ispirandosi ai princìpi del Movimento Sociale Italiano, di cui richiama la fiamma tricolore nel simbolo. Nonostante un consenso che si aggirava intorno al 10% all’inizio del 2020, oggi Fratelli d’Italia si conferma il primo partito italiano, raddoppiando in poco più di un anno la sua posizione nei sondaggi.

A poco meno di due anni dalle prossime elezioni amministrative nel nostro Comune, la nascita del circolo di Fratelli d’Italia, pur nella sua fase embrionale, rappresenta indubbiamente un primo tassello del mosaico politico che si comporrà nei mesi a venire: è probabile, infatti, (anche se non certo) che FdI avrà un ruolo concreto all’interno del laboratorio del centro destra sonese, attualmente composto dal partito Lega – Salvini premier e dal gruppo civico Verona Domani per Sona.

Presenti all’inaugurazione del circolo anche volti noti della politica regionale e nazionale, tra cui Massimo Giorgetti, Massimo Mariotti, Maddalena Morgante, David Di Michele, Stefano Marcolini, Piero Puschiavo e Maria Cristina Sandrin, portavoce del gruppo (al centro nella foto in alto, scattata all’inaugurazione a Sona). L’evento è stato organizzato dalla sonese Roberta Tinelli in collaborazione con Alberto Dalla Pellegrina di Lugagnano.

Il gruppo costituitosi durante l’estate – afferma al Baco Maria Cristina Sandrin (conosciuta sul web e su emittenti televisive locali anche come “la Siora Gina”) – conferma la sempre maggiore diffusione e condivisione dei valori del partito di Giorgia Meloni, che si identificano anche nella volontà di valorizzare il territorio, con una particolare attenzione agli interessi delle imprese, delle partite IVA e dei lavoratori italiani. Al momento al circolo abbiamo raccolto diverse decine di adesioni di cittadini sonesi”, conclude Sandrin, che da fine aprile 2021 riveste il ruolo di responsabile regionale del dipartimento lavoro e crisi aziendali di Fratelli d’Italia.

Sul prossimo numero della nostra rivista, in edicola e nei punti di distribuzione da sabato 25 settembre, dedichiamo un’intervista proprio a Maria Cristina Sandrin, che ci parlerà proprio delle prospettive di Fratelli d’Italia a Sona.

Gianmaria Busatta
Nato nel 1994 e originario di Lugagnano, scrive per il Baco dal 2013. Con l'impronta del liceo classico e due lauree in economia, ora lavora con numeri e bilanci presso una società di servizi. Nel (poco) tempo libero segue con passione la politica e la finanza e non manca al suo inderogabile appuntamento con i nuovi film al cinema (almeno) due volte a settimana. E' giornalista pubblicista iscritto all'ordine dei giornalisti del Veneto.