Missione Giovani: stasera a Lugagnano i “The Sun”. A tutto rock

Prosegue a Lugagnano la settimana dedicata alle Missioni Giovani, che sta riscontrando una partecipazione straordinaria sia come numeri che come attività svolte.

 

Lunedì era presente il Vescovo Zenti, che ha letteralmente incantato i presenti con una riflessione a tutto tondo di grande intensità e forza morale. La settimana è poi proseguita con la proiezione di un film, con la bellissima testimonianza di Simona Atzori, artista, ballerina e pittrice che ha dato un esempio di fiducia e speranza pur nella sua disabilità, e con altre attività come il mandato per gli animatori del Grest 2013.

 

Questa sera invece ospiti d’onore sono il gruppo rock “The Sun”. I The Sun sono una rock band italiana, evoluzione artistica dei vicentini Sun Eats Hours, formatasi nel 1997 e composta da Francesco Lorenzi (voce e chitarra), Riccardo Rossi (batteria), Matteo Reghelin (basso), Gianluca Menegozzo (chitarra). Prima ancora di siglare un accordo con la major discografica Sony Music Entertainment, la band aveva già all’attivo quattro album autoprodotti e distribuiti in Europa, Giappone e Brasile da varie etichette indipendenti (in particolare da Rude Records) ed era stata supporter di band internazionali del calibro di The Cure, The Offspring, Misfits, Muse, Ok Go, NOFX, Ska P, Afi, Pennywise, The Vandals e, di recente, dei Deep Purple. E’ del 2004 il riconoscimento al M.E.I. come “miglior punk rock band italiana nel mondo”.

 

“La scelta coraggiosa di comporre in italiano nonostante il successo ottenuto risale al 2008 – spiegano gli stessi membri della Band – ed è conseguente ad un percorso di formazione e di risveglio spirituale del gruppo, che nello stesso periodo si avvia verso una decisiva fase di cambiamento. Una decisione e insieme una svolta, dovuta alla volontà dei componenti della band di dare un taglio più spirituale, solare e diretto alla musica che, a sua volta, vira da sonorità hard-rock-punk a un nuovo sound più immediato e che trova la sua naturale espressione nella madrelingua della band. Tra il 2008 e il 2010 i The Sun autoproducono 30 brani caratterizzati da uno sguardo riflessivo sul mondo giovanile. Sony Music e il suo direttore artistico Roberto Rossi apprezzano la svolta e decidono di investire sulla band pubblicando il 22 Giugno 2010 “Spiriti del Sole” che entra subito nella Top Ten degli album più venduti in digitale. Seguono numerosi concerti nell’estate 2010 e la band si esibisce di fronte ad oltre 250.000 persone. Al primo fortunato singolo “1972”, fa seguito in autunno il secondo estratto “Non ho paura” in cui i The Sun raccontano la conversione che li ha portati alla svolta di questi ultimi anni. Il primo marzo 2011 i The Sun si esibiscono a Betlemme per uno speciale concerto per la Pace e per l’abbattimento del muro che divide lo stato d’Israele dalla Palestina, un’esperienza che si rileverà molto significativa nel loro percorso di crescita. Nello stesso periodo esce il nuovo singolo “Hasta la Muerte” a cui segue un’intensa serie di esibizioni live in Italia prodotte dalla storica agenzia Barley Arts. La band sfonda il muro dei 400 concerti in carriera, comprendendo anche esibizioni in Europa, Israele e Giappone. Più concreti e decisi a condividere apertamente con il pubblico il loro approccio positivo e solare nei confronti della vita, Lorenzi & Co escono il 12 giugno 2012 con il nuovo album “LUCE” su etichetta Sony Music, anticipato dal primo singolo “Onda Perfetta”, che vede la collaborazione artistica di Federico Poggipollini, storico chitarrista di Ligabue e Litfiba. L’album, prodotto da Maurizio Baggio e masterizzato a New York da Ted Jensen presso lo Sterling Sound, tratta tematiche importanti: la vita dopo la vita, la sessualità vissuta con amore, il coraggio, l’immortalità dell’anima, la gratitudine, l’unicità custodita in ogni individuo, l’amore per Dio e per l’umanità, la famiglia, la fede e la ricerca della felicità”.

 

La Missione Giovani proseguirà poi sabato con lo spettacolo “Mamma guarda come mi diverto” e domenica con la giornata aperta a tutte le famiglie.