“Memorial Tortella”, in via Volturno a Lugagnano vince la solidarietà: il ricavato va ai terremotati

Può sicuramente essere definita un successo la seconda edizione del torneo di calcio a 6 in memoria di Germano Tortella, che si è disputato questa settimana nell’omonimo parco di via Volturno a Lugagnano.

Si è trattato di un successo, oltre che sportivo, soprattutto di comunità per come ha saputo coinvolgere tantissime persone, dai giocatori, agli spettatori ai tanti volontari del comitato Mancalacqua Project che si sono dati da fare per organizzare e gestire il torneo e l’intrattenimento gastronomico.

Un segnale forte, quello di saper stare assieme attorno ai veri valori dello sport quali lealtà, rispetto, passione e amicizia. Un bellissimo modo per valorizzare lo spazio pubblico e coinvolgere gli esercizi commerciali del quartiere come sponsor delle squadre partecipanti.

Quest’anno il torneo è stato organizzato da un gruppo di giovani del quartiere che partecipando al progetto comunale WIKI sono riusciti, supportati dal comitato Mancalacqua Project, a mettere in piedi una bella manifestazione della durata di una settimana all’insegna dello sport e dello spirito di comunità. A questa edizione – spiega Fabio Caprini del comitato Mancalacqua Project – hanno partecipato 7 squadre, 7 gruppi di amici col supporto delle attività del quartiere e non, quali PGA System, Pizzeria da Loris, Laura Immagine, Bar Angolo di Laura, Bar Blu Trend e estetica New Moon, che hanno contribuito pagando le iscrizioni e acquistando le mute per le squadre.

A testimoniare il clima goliardico del torneo, voluto dall’organizzazione, la differenza generazionale dei giocatori: a sfidarsi infatti erano presenti ragazzini del 2000 e “ragazzini” che hanno calcato il campetto di Mancalacqua fin dalla sua nascita, circa trent’anni fa. Nonostante l’agonismo messo inevitabilmente in campo dai giocatori, è stata una settimana piacevole vissuta in un’atmosfera di divertimento e sport.

Le squadre – prosegue Caprini – si sono affrontate suddivise in due gironi; le prime due classificate di ogni girone nella serata di venerdì hanno dato vita a due avvincenti semifinali; sabato sera a contendersi il titolo si sono sfidate PGA System e Laura Immagine. A dirigere le partite si son alternati due arbitri ufficiali, con l’ausilio di un guardalinee, che con il giusto mix di severità e correttezza hanno svolto egregiamente il loro compito mantenendo un buon clima durante le gare.

Visto la buona riuscita della manifestazione, il quartiere punta a mantenere viva la tradizione del torneo anche per gli anni a venire migliorandosi di edizione in edizione; a testimonianza di ciò le chiacchierate di queste serate nel parco con i giocatori già impegnati nel costruire la rosa per l’anno prossimo.

La settimana di torneo si è chiusa sabato con le premiazioni e con una bellissima grigliata di quartiere, giusto suggello di un’iniziativa vincente. Le coppe sono state fornite e consegnate dalla famiglia Tortella, moglie e figlie di Germano. Per l’Amministrazione comunale ha premiato le squadre l’Assessore alla Sport Gianfranco Dalla Valentina.

Nella scorsa edizione con l’incasso raccolto durante le serate dal Comitato è stata acquistata l’altalena inaugurata dall’Amministrazione comunale in primavera (LEGGI QUI IL SERVIZIO). Anche quest’anno una parte dell’incasso avrà una destinazione di assoluta importanza: sarà infatti devoluta a favore dei nostri connazionali colpiti dal tremendo terremoto in centro Italia.