“Lei come la pensa?” Telefonate per sondare i cittadini di Sona su politica e territorio

In questi giorni stanno arrivando a molti cittadini del nostro Comune delle telefonate nel corso delle quali l’operatore che chiama si qualifica come “Istituto di Ricerca, per una attività commissionata dal Comune di Sona”.

 

A chi accetta di rispondere al questionario vengono chieste molte cose sulla politica e sulla realtà locale. Domande mirate, sulla viabilità, sul traffico, sui servizi, sulla scuola. Le domande vertono anche sul gradimento per l’attuale Sindaco Gualtiero Mazzi, e si spingono a sondare il parere su eventuali altri candidati sindaci, facendo pure nomi e cognomi di persone che ad oggi non risultano confermate come possibili candidati.

 

Ma chi ha commissionato questo sondaggio? In Comune circola la voce che sarebbe stato lo stesso Gualtiero Mazzi, per capire come la pensino i suoi concittadini (ed elettori). Anche se non si capisce bene se venga condotto per conto dell’Amministrazione oppure per la Lega Nord. E poi, chi lo paga?

 

Tutto da verificare. Resta il fatto di questa pioggia di telefonate, che contribuiscono a mettere ulteriore pepe in questa campagna elettorale ormai nel pieno del suo svolgimento.