Lutto a Lugagnano: è deceduto don Roberto Zardini

Ascolta questo articolo

La notizia arriva all’improvviso, lancinante: don Roberto Zardini, missionario di Lugagnano da ben 47 anni in Argentina, è morto la scorsa notte alle 4 ora locale. Causa del decesso un aneurisma aortico che aveva colpito il missionario qualche giorno fa e che poi ha determinato una serie di complicazioni fatali.

 

In queste ore la notizia si sta spargendo per la frazione, raccogliendo un immenso dolore motivato dal profondo affetto che lega la comunità a questo straordinario sacerdote.

 

Don Roberto, classe 1939, settantatre anni, prestava la sua missione in Argentina, nella periferia di Buenos Aires, con il fratello don Eros, che lo aveva raggiunto lo scorso febbraio ricomponendo in quelle terre la famiglia Zardini. La mamma e il papà, figure molto note a Lugagnano, sono infatti morti da anni.

 

I funerali si terranno in Argentina, dove don Roberto era incardinato, terra che amava moltissimo e dove sarà sepolto. Però la comunità di Lugagnano lo commemorerà domenica prossima 25 novembre con una messa di suffragio che sarà celebrata alle ore 18.30 dal Vescovo di Verona Zenti.

 

Sul prossimo Baco ricorderemo questo nostro sacerdote ed amico, ripercorrendo le tappe di una vita vissuta sempre al servizio degli ultimi.