“L’uomo della storia”, sabato a Palazzolo il musical su Gesù di Nazareth nella Pieve di Santa Giustina

Il musical, patrocinato dal Comune di Sona, racconta, attraverso un’alternanza di testi e musiche a cura di Gino Bombonato, la storia dell’uomo chiamato Gesù di Nazareth, ripercorrendo gli ultimi eventi che si sono succeduti prima della sua morte.

A fare da cornice allo spettacolo, sabato 18 giugno alle ore 20.30, sarà la suggestiva Pieve di Santa Giustina a Palazzolo.

L’Uomo della Storia è un musical nato nel 2001 e portato in scena a Bolzano, con repliche, nel 2003. Al centro, la figura di Gesù di Nazareth al tempo degli imperatori Augusto e Tiberio. Un tempo in cui in Giudea regnava il re Erode ed il tempio di Gerusalemme era da circa mille anni nelle mani della casta sacerdotale dei Sadducei.

I testi delle musiche sono ispirati al Vangelo di Marco, mentre i testi narrati sono frutto della ricerca che ha condotto l’autore allo sviluppo di una trama storico-archeologica sulla figura di Cristo. Se per gli avvenimenti che hanno portato Gesù sul Golgota, l’autore ha potuto consultare solo le fonti evangeliche, per tutto il resto ha invece fatto riferimento ad un’ampia letteratura che mette in evidenza una serie di informazioni, di dati, di aneddoti e di spunti non comuni. Il Gesù della narrazione è una figura reale all’interno di un mondo reale, indipendentemente da qualsiasi posizione ideologica o religiosa.

In definitiva, come chiarisce Bombonato, “’L’Uomo della Storia’ è il racconto di un avvenimento che ha cambiato le consuetudini imperanti in una società e che, con l’ufficializzazione del cristianesimo all’epoca dell’imperatore Costantino, ha posto le basi di un Medioevo le cui tradizioni fanno ancora parte dei nostri costumi”.

L’ingresso è gratuito e per informazioni ci si può rivolgere alla Biblioteca di Sona al numero 0456091286