Lunedì si presenta il Patto dei Sindaci, passaggio fondamentale per Sona

Ascolta questo articolo

Il prossimo lunedì 9 settembre alle 20.30, nell’Ex Canonica di Sona, l’Amministrazione Comunale presenterà il Patto dei Sindaci.

 

Il progetto aveva visto il suo avvio formale con la precedente Amministrazione. “A questa prima azione – spiegano dal Comune – non erano però seguite tutte le altre fondamentali iniziative per rendere concreto il Patto dei Sindaci, rischiando così di perdere i finanziamenti pubblici previsti”.

 

L’attuale amministrazione, con il diretto coinvolgimento del Sindaco Gianluigi Mazzi e dell’Assessore all’ambiente Gianfranco Dalla Valentina, e grazie anche alle numerose competenze interne alla nuova amministrazione, ha scelto di portare avanti il Progetto intensificando l’azione e producendo tutte quelle azioni necessarie a concretizzare il piano di risparmio energetico.

 

“Il Patto dei Sindaci – ci spiega l’Assessore all’Ambiente Dalla Valentinaè una grande occasione che ci viene offerta e che, come Amministrazione, siamo fortemente intenzionati a perseguire e raggiungere, in quanto ci consentirà di aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nel nostro territorio. Attraverso un impegno che andremo a sottoscrivere a breve, intendiamo raggiungere  l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020. Questo, assieme agli altri comuni a noi consorziati, ci consentirà di migliorare in maniera sensibile l’ambiente in cui viviamo e ci consentirà di ottenere un finanziamento europeo per i nostri progetti che, assieme ai nostri partner, somma ben 50 milioni di euro. Questo perchè la Comunità Europea ha deciso di sostenere gli sforzi compiuti dagli enti locali nell’attuazione delle politiche nel campo dell’energia sostenibile. Con la serata di lunedì noi andremo a presentare il nostro Piano d’azione per l’energia sostenibile (PAES), il quale è il documento chiave di questo Patto, in cui specificheremo i modi in cui noi vogliamo raggiungere l’obiettivo minimo di riduzione delle emissioni di CO2 entro il 2020, definendo le attività e gli obiettivi, valutando le tempistiche e le responsabilità assegnate”.

 

“Si tratta di un’iniziativa – aggiunge il Sindaco Gianluigi Mazzi – che porterà vantaggi a vari livelli, economici, ambientali, energetici. La nostra capacità di velocizzare le decisioni e le azioni dipende anche dalle numerose competenze all’interno delle nostre liste civiche, della Giunta e dei Consiglieri. Di questo sono molto orgoglioso.”

 

Alla serata parteciperanno gli Amministratori di Sona, Giampaolo Fusato – Coordinatore della Regione Veneto come Struttura di supporto per il Patto dei Sindaci, Paolo Bellotti – consigliere di maggioranza che ha seguito il progetto ed Emanuele Vendramin – esperto esterno per la preparazione del Patto dei Sindaci