Lugagnano: un volantino anonimo per i ritardi nell’asfaltatura. Il Sindaco: “sappiamo chi l’ha appeso”

Stamattina Lugagnano si è risvegliata trovando un volantino molto polemico appeso qua e là lungo la sua strada principale.

Il volantino recita “Amministrazione Comunale vergogna. Sono passati quindici giorni e la via S.Francesco è ancora da ultimare” .

Lo scritto anonimo, se non per la generica indicazione “Un cittadino”, fa riferimento ai lavori di asfaltatura in via San Francesco e via Case Nuove a Lugagnano, cioè la via principale della frazione per chi proviene da Verona, iniziati lo scorso 10 ottobre e che sarebbero dovuti essere ultimati entro venerdì scorso 21 ottobre (LEGGI IL SERVIZIO).

img_20161023_120031
I lavori in corso in via San Francesco. Sopra uno dei volantini, appeso alla bacheca dell’anagrafe comunale.

Un ritardo, motivato forse da qualche giorno di pioggia, che ha creato qualche malumore in paese anche perché i lavori in corso creano difficoltà non da poco alla viabilità nel centro della frazione, soprattutto negli orari di apertura delle scuole medie e nelle ore di punta.

Malumori comunque contenuti anche perché è veramente da molti anni che quelle strade necessitano di una seria riasfaltatura.

E stamattina ecco apparire questo volantino anonimo, i cui autori sembrano però poter essere individuati. Il Sindaco di Sona, interpellato dal Baco, indica di aver visionato le telecamere di sorveglianza. La sua tesi è che questa protesta e non nasca dai ritardi ma che sia imputabile a qualcuno che non avrebbe gradito che i lavori siano stati affidati ad una ditta esterna al territorio.

Ho avuto modo di vedere i volantini appesi dai soliti codardi che hanno paura di firmarsi – spiega infatti il Sindaco Mazzi -. Dalle telecamere abbiamo visto chi ha compiuto il fatto e li convocheremo. Così spiegheremo che non ha responsabilità l’Amministrazione ma la ditta vincitrice dell’appalto.

Questo lavoro ha creato fin dall’inizio lamentele perché aggiudicato ad una ditta non locale: chi conosce le logiche degli appalti pubblici sa quanto importante sia la serietà di gestione e quindi avendo fatto del nostro meglio siamo sereni e fiduciosi che proseguano nel migliore dei modi. Domani (NdR lunedì 24 ottobre), se non piove, oppure martedì i lavori di asfaltatura procederanno.

Mi auguro – prosegue Gianluigi Mazzi – che compaia anche qualche volantino di ringraziamento per quanto stiamo facendo: in questo paese purtroppo trovano sempre ribalta coloro che parlano male di tutto, coloro che sono invidiosi di come stiamo amministrando, coloro che fanno sempre e solo disfattismo.

Come Amministrazione stiamo facendo uno sforzo senza precedenti: scuole, asfalti, marciapiedi, piste ciclabili, casa di riposo, impianti sportivi. Lavori che in alcuni casi, come per gli asfalti della via principale di Lugagnano, attendevano da quasi trent’anni. Fare genera un po’ di disagi – termina il Sindaco di Sona -, gli anonimi critici forse sanno poco cosa significhi lavorare per una comunità.