Lugagnano: Rissa in pieno centro con aggressione ai carabinieri. Già davanti al giudice l’aggressore

Ascolta questo articolo

Sono finite davanti al giudice le violente intemperanze che nel pomeriggio di domenica 21 febbraio hanno segnato il centro di Lugagnano.

Tutto è iniziato quando un quarantenne, italiano, dopo aver bevuto il classico bicchiere di troppo, ha aggredito un altro avventore nel bar Ni Hao in via Cao Prà, pieno centro della frazione.

La titolare del bar, spaventata da quanto stava accadendo, ha subito chiamato i carabinieri di Villafranca, che giunti sul posto erano stati a loro volta aggrediti dall’uomo, a pugni e sputi. Tanto che si è reso necessario l’arrivo di un’altra pattuglia di Carabinieri per porre termine all’aggressione.

Due carabinieri hanno riportato ferite giudicate guaribili in dieci giorni in ospedale.

Come si diceva, ieri mattina udienza in tribunale per il 40enne, che ha dichiarato di non ricordare quasi nulla degli eventi del giorno precedente. Il giudice ha convalidato l’arresto, ha disposto l’obbligo di firma in caserma e ha liberato il quarantenne. Il processo si terrà in maggio.