Lugagnano: parcheggio selvaggio nonostante gli archetti

Il posizionamento degli archetti metallici a protezione della pista ciclabile lungo via Kennedy a Lugagnano ha permesso sicuramente di rendere molto più sicuro il transito in bicicletta e ha drasticamente ridotto i casi di parcheggio selvaggio in quell’area.

 

Ma purtroppo – come si può vedere nella foto inviataci da Francesca – per alcuni nemmeno gli archetti sono un deterrente sufficiente.

 

Si attende nel frattempo il posizionamento dei medesimi archetti anche lungo la strada principale dove, in base a quanto riferiscono dal Comune, la pista ciclabile dovrebbe essere allargata per permettere il transito delle biciclette in entrambi i sensi di marcia.

 

E’ importante che questo intervento venga portato a termine nel minor tempo possibile, per permettere finalmente ai nostri bambini e a tutti i concittadini che si spostano in bici di non rischiare quotidianamente di essere investiti o di trovarsi la pista ciclabile inesorabilmente occupata dalle auto di troppi incivili.

 

Articolo precedenteSona: firmata tra Comune e rugby la convenzione per il nuovo impianto sportivo
Articolo successivoTrovare le parole per ricordare il Cimi
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews