Lugagnano: nella notte di ferragosto folle inseguimento in pieno paese

La notizia ci era stata comunicata già nella primissima mattina di ferragosto da alcuni nostri lettori, come Luca da Lugagnano che ci aveva scritto raccontando l’incredibile episodio a cui aveva assistito.

Nella notte tra il 14 ed il 15 agosto attorno alle ore 3 il centro di Lugagnano aveva, infatti, visto lo svolgersi di una folle corsa, con alcune volanti della Polizia ad inseguire una BMW lanciata a velocità assurda sulla via principale, tra l’altro contromano lungo il senso unico dal semaforo in direzione Verona.

Si scopre ora che tutto è nato quando a Lugagnano una Volante della polizia ha visto transitare l’automobile a velocità sospetta e quindi ha deciso di procedere ad un controllo. L’uomo alla guida della potente autovettura non si è fermato ed è scappato. Immediata la richiesta di intervento di un’altra autovettura della Polizia, che si è messa di traverso per fermare il fuggitivo che, a questo punto, ha fatto inversione di marcia e ha percorso Lugagnano – come si diceva – contromano rispetto al senso unico, in direzione Verona.

L’inseguimento è continuato fino a via dal Cero, con il rischio altissimo che il fuggitivo investisse eventuali passanti vista la folle condotta di guida. A quel punto l’uomo, un rumeno di 35 anni residente a Villafontana con molti precedenti, si è infilato nella bretella Nord, quindi ha imboccato la bretella Sud per poi proseguire sempre a velocità assurda lungo le strade di Ca’ di David, Buttapietra, Isola della Scala e Bovolone.

Tra l’altro tentando anche più volte durante l’inseguimento di speronare l’automobile della Polizia che in alcuni tratti provava l’affiancamento.

L’arrivo però di una terza Volante e di una pattuglia dei Carabinieri hanno obbligato finalmente il fuggitivo ad infilarsi in un vicolo cieco. L’uomo è sceso dalla macchina e dopo una breve colluttazione, con tentativo anche di aggredire gli agenti, è stato fermato ed arrestato.

Portato già domenica davanti al giudice, ora l’uomo è agli arresti domiciliari. Il processo si terrà il 5 ottobre.

.

La Redazione
Il Baco da Seta nasce nel 2000. Nel 2007 sbarca on line con il sito allnews