Lugagnano: nasce la nuova Scuola Silvio Pellico, con ambienti ed impianti all’avanguardia

Procedono speditamente i lavori di realizzazione dell’edificio della nuova scuola elementare Silvio Pellico a Lugagnano, sul retro delle scuole medie di via Carducci. La cerimonia della posa della prima pietra del nuovo edificio si era tenuta il 25 marzo scorso, alla presenza di tantissimi concittadini.

Dopo dieci mesi l’intervento, che ha un costo complessivo di 3 milioni e 700mila euro, si trova ormai in una fase avanzata di realizzazione, tanto che la struttura potrebbe essere pronta già il prossimo aprile. Anche se l’inaugurazione ufficiale, per gli arredi e le altre finiture, è prevista per settembre con l’inizio del nuovo anno scolastico.

“La scorsa settimana una delegazione di amministratori di Sona, di tecnici e di insegnanti, accompagnati dal direttore dei lavori e progettista Architetto Fabio dal Barco, ha effettuato una visita ufficiale in cantiere. Il sopralluogo – spiega al Baco il Sindaco Mazzi – ha permesso di prendere visione dei nuovi e ampi ambienti che saranno dedicati alla didattica. Ambienti caratterizzati dalla luminosità e dalle nuove tecnologie, che sono state installate per il più efficace risparmio energetico. Si tratta di una serie di importanti interventi finalizzati al benessere degli allievi e degli insegnanti”.

Alcuni degli interni in rifacimento della Scuola Pellico di Lugagnano. Sopra, la delegazione di amministratori, tecnici ed insegnanti in visita al cantiere.

L’edificio scolastico a regime produrrà 96 kw tramite l’impianto fotovoltaico posto sul tetto e si caratterizzerà per gli standard CasaClima School, diventando tra i più performanti a livello nazionale.

CasaClima School è un protocollo indirizzato ad edifici scolastici di nuova costruzione o risanati, compatibili con un’idea di sostenibilità in cui vengono considerati sia gli aspetti ecologici che quelli sociali ed economici. Il sigillo di qualità comprende numerosi criteri oltre all’efficienza energetica: una scelta ecologica dei materiali da costruzione, degli spazi interni confortevoli, il rispetto di elevati standard igienici e una gestione attenta dei rifiuti. In questo modo CasaClima realizza un ambiente confortevole e sano per insegnanti e alunni, che facilita e aiuta l’apprendimento. Allo stesso tempo le CasaClima Schools sono luoghi dove si possono sensibilizzare i bambini al tema della sostenibilità da vivere concretamente per trasmetterla poi all’esterno.

A giorni è previsto, inoltre, l’inizio dei lavori che interesseranno il giardino della scuola e delle due novità previste per la palestra: la parete attrezzata per le attività di arrampicata sportiva ed il nuovo pavimento in legno naturale, che andrà a sostituire quello in pvc previsto dal progetto originale.

E’ inoltre in programma un importante intervento con la realizzazione di un piazzale nei terreni ad est rispetto alla scuola, dove troveranno spazio i nuovi parcheggi e un completamento nella viabilità con la realizzazione del tratto finale di intersezione tra via Carducci e via Ciro de Vita. Per andare in questa direzione sono già iniziate le acquisizioni e le procedure di esproprio.

.

.

Mario Salvetti
Nato nel 1969, risiede da sempre a Lugagnano. Sposato con Stefania, ha due figli. Molti gli anni di volontariato sul territorio e con AIBI. Nella primavera del 2000 è tra i fondatori del Baco, di cui è Direttore Responsabile. E' giornalista pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti del Veneto. Nel tempo libero suona (male) la batteria.