Lugagnano: morta Primetta Guglielmi, fu la prima donna in Consiglio Comunale

E’ deceduta oggi 7 luglio alle 13, dopo una lunga malattia, Prima Guglielmi, conosciuta da tutti a Lugagnano come “Primetta”.

Prima, nata nel 1927, si diplomò maestra elementare nel 1945 ed iniziò ad insegnare nelle prime scuole serali per adulti del dopoguerra e quindi in quella pubblica, a  San Rocco, di San Giorgio e a Lugagnano.

Primetta GuglielmiDopo varie esperienze nel campo del volontariato sociale, venne chiamata a rappresentare Lugagnano nella Commissione ECA (Ente Comunale di Assistenza) e quindi, per conto della Democrazia Cristiana, fu eletta Consigliere comunale per il quinquennio amministrativo 1960-1965.

La intervistammo nel febbraio del 2005, quando nel capitolo dei Quaderni della Nostra Storia scrivemmo della presenza femminile in Consiglio comunale. Essendo stata la prima donna del nostro Comune a ricoprire quella carica, le spettò il posto d’onore. La sua presenza in Consiglio comunale fu un evento epocale per Sona, in quanto analoghe proposte al femminile, maturate nelle altre frazioni, vennero più volte respinte dai politici locali perché ritenute inopportune.

Durante il colloquio avuto con il nostro giornale ci parlò delle sue prime esperienze pubbliche. Ci ricordò dell’imbarazzo iniziale nell’essersi trovata in un consesso istituzionale fra tutti uomini. L’accolsero peraltro, Sindaco Carlo Scattolini in testa, con molta simpatia. Al termine del mandato non si ripresentò al voto, ci fu il matrimonio e molto presto un figlio, ma le era sempre rimasto un interesse profondo per la vita civica e le tradizioni paesane.

Sempre molto socievole, ma nello stesso tempo molto riservata al punto di rifuggire l’esposizione pubblica, lascia un ricordo indimenticabile della sua presenza nella comunità civica del Comune.

I funerali si terranno mercoledì prossimo alle ore 16 nella chiesa di Lugagnano. Al figlio Gaetano e ai parenti vadano le più sentite condoglianze del Baco. Sul prossimo numero del Baco, in edicola dal 26 di luglio, la ricorderemo con un ampio servizio, come merita.